EN

Per sabato 26 e domenica 27 ottobre non prendete appuntamenti. Al Mugello, dove sono nate nel 1993,  tornano le Finali Mondiali Ferrari: sarà possibile viverle da vicino, respirare l'aria del Cavallino nel 90^ anno della Scuderia.
Ecco il link dove registrarsi ed ottenere le informazioni per partecipare a questo grande evento. www.mugellocircuit.com/it/finali-ferrari

Il pilota bolognese sarà l’ospite del quarto ed ultimo round della serie tricolore con ancora due titoli da assegnare. Nella GT3 se lo giocheranno BMW, Lamborghini e Ferrari, mentre nella GT4 sarà un duello tra Porsche, Mercedes e BMW. Le prove ufficiali e la gara di tre ore saranno trasmesse in diretta TV su AutomotoTV (Sky 228) e in web streaming sui siti www.raisport.rai.it,   www.raiplay.it, www.acisport.it/CIGT  e sulla pagina Facebook del campionato www.facebook.com/CIGranTurismo.

Sarà Alex Zanardi la star del 4° ed ultimo round del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance, appuntamento che assegnerà i due titoli ancora mancanti, quello delle classi GT3 e GT4. Il campione bolognese sarà al volante della BMW M6 GT3 in equipaggio con Stefano Comandini ed Erik Johansson, entrambi al vertice della classifica provvisoria davanti a Postiglione-Mul-Frassineti (Lamborghini Huracan) e Stefano Gai (Ferrari 488), piloti che ancora possono contendere il titolo ai portacolori di BMW Team Italia. Zanardi, rispetto alla sua precedente partecipazione nel 2016, in gara non sarà dotato delle protesi e utilizzerà speciali comandi che gli permetteranno di frenare utilizzando la mano oltre ad un volante modificato che sarà installato al cambio pilota. Diverse le iniziative in programma per incontrare il campione bolognese, tra cui la sessione autografi e selfie in programma domenica alle ore 11,30. Oltre al titolo GT3, al  Mugello si assegnerà anche quello della classe GT4 che vede in lizza Ghezzi-Chiesa (Porsche Cayman), Magnoni-Schjerpen (Mercedes AMG), Fascicolo-Guerra-Fontana (BMW M4) e Gnemmi-Neri (Porsche Cayman). GT3: Saranno BMW, Lamborghini e Ferrari a contendersi il titolo GT3 del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance. Dopo la vittoria della BMW M6 GT3 nell’ultima gara di Vallelunga, Stefano Comandini ed Erik Johansson sono balzati al comando della classifica generale ed ora, affiancati da Alex Zanardi, si presentano con i favori del pronostico al rush finale davanti a Postiglione-Mul-Frassineti (Lamborghini Huracan). L’equipaggio dell’Imperiale Racing è reduce dal ritiro di  Vallelunga per problemi meccanici, imprevisto che ha frenato la loro corsa all’alloro tricolore ed ora, recuperare sedici  punti, non sarà un’impresa facile. La lotta sarà ancora più accesa in quanto, grazie ad una migliore situazione degli scarti rispetto alla vettura gemella dell’Easy Race di Cioci e Veglia che la precede in classifica, in corsa per il titolo c’è anche la Ferrari 488 di Stefano Gai, che al Mugello sarà orfana di Giancarlo Fisichella e Jacques Villeneuve impegnati in concomitanti gare all’estero. Pertanto, per l’ultima gara della stagione il pilota milanese sarà affiancato da un pilota in corso di definizione ma già  esperto della  serie tricolore. Al Mugello sarà assegnato anche il titolo PRO-AM la cui classifica vede al comando Francesca Linossi e Stefano Colombo (Mercedes AMG GT3). I portacolori dell’Antonelli Motorsport, affiancati dal rientrante Daniel Zampieri, se la dovranno vedere con il cinese Kang Ling, per l’occasione in equipaggio con i fratelli Riccardo e Daniele Cazzaniga (Lamborghini Huracan-LP Racing), e con Pietro  Perolini e Ben Gersekowski che divideranno l’abitacolo della Huracan dell’Imperiale Racing con Emanuele Zonzini. A dare una mano a Linossi-Colombo ci saranno anche i compagni di squadra Moiseev-Rovera-Agostini, mentre la pattuglia Ferrari sarà completata da Alessandro Balzan in equipaggio con Cioci-Veglia (Easy Race) e dalle 488 di Di Amato-Vezzoni (RS Racing) e Mann-Cressoni (AF Corse). GT LIGHT: Dopo l’assegnazione del titolo nell’ultimo round di Vallelunga a Gian Piero Cristoni e Mattia Michelotto (Lamborghini Huracan ST), la gara del Mugello potrebbe festeggiare un terzo campione italiano, lo svedese Emil Skaras. Il 21enne pilota dell’Antonelli Motorsport, infatti, sarà in equipaggio  con i compagni già titolati e, in caso di vittoria, il gioco degli scarti porterebbe i tre piloti a pari punti in vetta alla classifica. Al via dell’ultimo round stagionale ci sarà anche la Ferrari 458 Italia dell’Iron Linx/Ram che sarà affidata a Deborah Mayer, Claudio Schiavoni e Sergio Pianezzola. GT 4: Saranno Ghezzi-Chiesa (Porsche Cayman-Autorlando), Magnoni-Schjerpen (Mercedes AMG-Nova Race), Fascicolo-Guerra-Fontana (BMW M4-BMW Team Italia) e Gnemmi-Neri (Porsche Cayman-Ebimotors) a contendersi il titolo Endurance della classe GT4, ma i quattro equipaggi sono racchiusi in appena 10 punti e il gioco degli scarti potrebbe rivoluzionare la classifica. L’ultimo round stagionale registra il debutto nella classe entry level della Mercedes AMG GT4, vettura  su cui Magnoni-Schjerpen, abbandonata la Ginetta G55,  saliranno per l’assalto finale al titolo. La pattuglia Porsche sarà completata da Fabio Babini, che andrà ad affiancare Ghezzi-Chiesa e da Simone Riccitelli, in lizza per il titolo Sprint, che completerà l’equipaggio Gnemmi-Neri. Autorlando ed Ebimotors schiereranno, inoltre, le seconde vetture con, rispettivamente, Cerati-Fondi-Demarchi e Piccioli-Costa-Mancinelli. Ben tre, infine, le Maserati Gran Turismo schierate: due dalla V-Action per Francia-Pajuranta-Rodrigues e Baratto-Becagli-Bernazzani ed una dalla SVC SM per i polacchi Piotr e Antoni Chodzen. 
PROGRAMMA: L’ultimo week end della stagione si aprirà venerdì con la prima sessione di prove libere alle ore 11. A seguire, alle ore 14,10, scatterà la seconda sessione, mentre il terzo turno di libere si svolgerà sabato dalle 9 alle 10. Le prove ufficiali sono in programma sabato pomeriggio dalle 15 alle 16,05, mentre la gara di tre ore scatterà domenica alle 14,45. Questa, unitamente alle prove ufficiali, sarà trasmessa in diretta tv su Automototv (Sky 228) e in web streaming sui siti www.raiplay.it,  www.raisport.rai.it      www.acisport.it/cigt e sulla pagina Facebook del campionato www.facebook.com/CIGranturismo. Un’ampia sintesi di 90 minuti della gara, inoltre, sarà trasmessa in differita su Raisport martedì  8 ottobre alle ore 21.40

Tre giorni tutti nel segno del Porsche Suisse. Dal 26 al 28 settembre, insomma, in pista e nel paddock sarà un vero e proprio Festival Porsche. Giovedì 26 giornata dedicata ai giri liberi, venerdì alle prove libere, sabato, invece, qualifiche in mattinata e gare nel pomeriggio. Accesso libero. Che dire, buon divertimento.

Un titolo conquistato in SBK. Grandi vittorie e campionati apertissimi nelle altre categorie. L’ELF CIV ha regalato grande emozioni al Mugello, a cominciare dalla vittoria di Savadori e dal titolo di Campione ELF CIV SBK 2019 ottenuto da Michele Pirro. L’alfiere Aprilia Nuova M2 Racing ha messo in mostra tutto il suo valore, andando a vincere una gara condotta in testa dall’inizio alla fine. Dietro di lui seconda posizione per l’alfiere Ducati Barni Racing, risultato che consente al Tester di Borgo Panigale di laurearsi Campione italiano con un round d’anticipo in una stagione trionfale. 7° titolo italiano per Pirro, 4° nella categoria SBK. Terza posizione per la BMW Tutapista di Andrea Mantovani, bravo a tenere testa a Pirro per buona parte della gara salvo poi arrendersi al ritmo del pugliese nelle fasi finali. In classifica di campionato Pirro è campione con 235 p. davanti a Savadori 173 p. con Zanetti (6° in gara) terzo a 108 p. Perentorio Nicholas Spinelli in Moto3. L’alfiere dell’Honda Oscar Performance è andato a vincere oggi al Mugello in una gara dove, partito male (11° al primo giro) ha messo in mostra un gran ritmo, andando a rimontare e inserendosi in un nutrito gruppo di pretendenti alla vittoria, salvo poi riuscire a dare negli ultimi giri quello strappo che gli ha permesso di arrivare primo con un certo margine al traguardo. Dietro di lui seconda posizione per Raffaele Fusco (TM RGR Junior team)) con il terzo gradino del podio andato ad Alberto Surra (Team Minimoto). Sorride ancora di più Spinelli perché la vittoria, unita alla caduta nell’ultimo giro di Kevin Zannoni (RGR TM Racing Factory Team) lo lancia in classifica di campionato, dove con un solo round rimasto è in vetta con 169 p. davanti a Surra 130 p. con Zannoni a 121 p. Emozioni in SS600. In una gara interrotta per la bandiera rossa esposta per la pioggia e poi ripartita è stato Federico Fuligni a volare sull’asfalto bagnato del Mugello con la sua Yamaha del team Rosso e Nero riuscendo a piegare Morrentino (Kawasaki RM Racing) secondo e il fratello, Filippo Fuligni (Yamaha Rosso e Nero) terzo. 7° posto finale per Massimo Roccoli (Yamaha Team Rosso Corsa) riuscito a rialzarsi dopo una caduta e 10 ° posizione per Lorenzo Gabellini (Yamaha Gomma Racing). In classifica generale Gabellini è leader con 180 p. davanti a Roccoli con 147 p. e Manfredi con 127 p. Splendida vittoria di Filippo Bianchi in Premoto3. In una gara condizionata dalla pioggia, il campione in carica con la Brevo del POS Corse, ha messo in mostra tutto il suo talento, riuscendo a stare sempre in scia a Maxwell Toth (Kuja Racing) salvo poi beffarlo proprio nel finale e andando a conquistare la sua prima vittoria in questo 2019. Risultato che unito alle cadute di Lunetta (CS AC Racing) e Farioli (RMU Pasini Racing) riapre il Campionato, con la classifica che vede Lunetta a 162 p. Bianchi a 159 p. e Farioli a 142 p. In gara buon terzo posto di Cristian Lolli (Team M&M). Testa a testa in SS300, con Matteo Bertè ed Emanuele Vocino affiancati durante tutta la gara in una battaglia che si è risolta solo sotto la bandiera a scacchi a favore del pilota Yamaha ProGP, vittorioso di soli 2 millesimi sul rivale con la Yamaha del GradaraCorse PZ Racing. Terza posizione per la Kawasaki Prodina Ircos di Thomas Brianti, risultato che, unito al 7° posto in gara di Rovelli (Parking Go Kawasaki), consente a Brianti di restare in vetta alla classifica generale con 137 p. davanti a Rovelli a 133,5 con Bertè a 127,5. L’ELF CIV tornerà il 5 e 6 ottobre per il gran finale di Vallelunga.

Arrivi in volata, finali thrilling e un titolo, quello SBK, sempre più vicino. Il sabato del 5° Round ELF CIV al Mugello ha regalato emozioni a non finire, a cominciare da quella SBK dove Michele Pirro ha fatto un passo consistente verso il titolo nonostante la tenacia di Lorenzo Savadori. L’alfiere Ducati Barni Racing ha trionfato in pista al Mugello, in una gara che ha visto il pilota Aprilia Nuova M2 Racing condurre in testa per parecchi giri, salvo poi arrendersi al ritorno del tester Ducati, che grazie alla 7° vittoria in questo ELF CIV SBK 2019 conquista punti preziosi in ottica campionato. La classifica vede infatti Pirro in vetta con 215 davanti a Savadori con 148 p. e Cavalieri a 102, con quest’ultimo bravo a chiudere a podio anche oggi in gara con la Ducati del Team Motocorsa. Finale rocambolesco in Moto3, con la gara interrotta a due giri dalla fine per bandiera rossa esposta a causa di una caduta che ha visto coinvolti diversi piloti. La classifica finale è stata aggiornata al giro precedente all’esposizione della rossa. Successivamente la suddetta classifica è stata nuovamente rivista in quanto i piloti n. 23 (Bartolini), 24 (Taccini), 67 (Surra), 77 (Fusco) e 111 (Zannoni) sono stati squalificati come da provvedimento n° 63/19 perché risultati non attivi, ovvero non rientrati in pit lane con il proprio mezzo con il motore in moto oppure a spinta entro 5 minuti dall’esposizione della rossa. La classifica finale di gara1 Moto3 del 5° Round ELF CIV vede quindi Kofler (Team M&M KTM) primo seguito da Vejer (Speed Up Junior Team) con Kelso (Team Leopard Junior Italia Honda) terzo. La classifica di campionato recita Spinelli (6° in gara) in vetta con 144 p. seguito da Zannoni a 121 p. con Surra a 114    Duello d’altri tempi in SS600. Testa a testa emozionante che ha visto Davide Stirpe e Lorenzo Gabellini contendersi la vittoria fino all’ultimo centimetro. Alla fine è stata la tenacia del pilota MV Agusta Extreme Racing Bardhal a trionfare sul rivale per soli 19 millesimi, con Stirpe che dopo la pole torna quindi alla vittoria, dimostrando di essere in un buon momento di forma. Gran rimonta di Lorenzo Gabellini (Yamaha Gomma Racing), che scattando dall’ottava casella ha messo in mostra una notevole progressione. Terzo posto per Luca Ottaviani (SGM Tecnic Marinelli Team Yamaha) con Roccoli (Team Rosso e Nero Yamaha) in quarta posizione. In classifica generale Gabellini è primo con 174 p. davanti a Roccoli con 139 p. e Manfredi a 127 p. assente al Mugello perché impegnato al Mondiale Endurance.  Volata a 6 in Premoto3, dove alla fine a spuntarla è stato Davide Cangelosi. Il pilota M&M è riuscito ad avere la meglio su Filippo Farioli, che aveva condotto in testa buona parte della gara, con l’alfiere Pasini Racing Team RMU in seconda posizione e Manuel Margarito (Phantom) a chiudere il podio. A pochissima distanza hanno chiuso il Campione in carica Filippo Bianchi (POS Corse Brevo) con Jacopo Hosciuc (Academy GP Racetech) quinto. In classifica di campionato Lunetta (12° in gara) è in vetta con 162 p. davanti a Farioli (137 p.) con Bianchi terzo a 134 p.
Anche la SS300 è stata in pieno stile “Mugello”, con una volata di gruppo nella quale a dare il giusto strappo finale è stato Thomas Brianti. Il pilota Kawasaki Prodina Ircos ha trionfato davanti all’alfiere ParkinGo Kawasaki, l’australiano Tom Edwards, con Matteo Bertè (Yamaha PROGP) a chiudere il podio. In classifica generale Rovelli (6° in gara) è leader con 124,5 p. su Brianti 121 p. con Vocino (4° in gara) a 106 p.
Eventi – Non sono mancati gli eventi di contorno al 5° round ELF CIV, a cominciare dalla presentazione in mattinata della decima edizione della Ride for life, organizzata dall’Associazione Riders4Riders Onlus. L’evento benefico si terrà il 23 e 24 novembre 2019 presso l’Arena Cross di Carpi. Il programma delle due giornate prevederà gare di cross, pitbike ed e-bike con i campioni delle due ruote oltre ad una ricca pesca a premi e alla lotteria. Sabato 23 novembre, dopo la consueta conferenza sulla sicurezza, si terrà la cena con i campioni il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza ai piloti infortunati e alla ricerca. Manifestazione, quella di Ride for life, alla quale si lega anche l’iniziativa nata da Airoh e FMI, consistente nel mettere all’asta in un evento organizzato direttamente da R4R, un esemplare del nuovo GP550 S prodotto dall’azienda bergamasca con la particolarità di avere grafica personalizzata pensata e realizzata da DFD Factory Design. Tutto per poi devolvere l’intero ricavato alla stessa R4R. Nel paddock ELF CIV spazio poi alla Scuola Federale Velocità, il progetto che permette ai neofiti (6-12 anni) l’avvicinamento al mondo delle due ruote, con un primo giro in minimoto in tutta sicurezza, seguiti dai tecnici FMI tra cui Gianluca Nannelli. Questi gli orari degli appuntamenti, realizzati al Mugellino: domenica 10.30-12.30. Per maggiori info civ.tv. Al sabato come ormai tradizione, non è mancato l’appuntamento con i 50iniVintage, la parata di ciclomotori storici vintage che ha visto tutti i protagonisti ritrovarsi nel paddock ELF CIV per poi fare un giro di pista del Mugello. Domenica invece, tutti i presenti potranno ammirare da vicino moto e piloti con la pit walk in pausa pranzo.
TV e biglietti - Il 5° round ELF CIV 2019 dal Mugello sarà trasmesso live su facebook sulla pagina AutomotoTV e Campionato Italiano Velocità oltre ad essere visibile in diretta streaming sul sito di AutomotoTV e di Eleven Sports. Repliche su Sky Sport MotoGP HD martedì 24 e mercoledì 25 settembre dalle 20.45 in poi. Anche AutomotoTV trasmetterà le gare ELF CIV del Mugello in replica secondo il seguente programma: 
LUNEDI' 23 SETTEMBRE: ORE 15:30 - CIV MOTO 3 MUGELLO 2. 
MARTEDI' 24 SETTEMBRE: ORE 02:00 - CIV MOTO 3 MUGELLO 2, ORE 10:30 - CIV PRE MOTO 3 MUGELLO 2. 
MERCOLEDI' 25 SETTEMBRE: ORE 01:00 - CIV PREMOTO 3 MUGELLO 2, ORE 04:30 - CIV MOTO 3 MUGELLO 2, ORE 16:30 - CIV SS600 MUGELLO 2. 
GIOVEDI' 26 SETTEMBRE: ORE 05:00 - CIV SS600 MUGELLO 2, ORE 12:30 - CIV SS300 MUGELLO 2. 
VENERDI’ 27 SETTEMBRE: ORE 02:30 - CIV SS300 MUGELLO 2, ORE 10:00 - CIV SUPERBIKE MUGELLO 2. 
SABATO 28 SETTEMBRE: ORE 00:30 - CIV SUPERBIKE MUGELLO 2, ORE 02:00 - CIV MOTO 3 MUGELLO 2, ORE 03:30 - CIV SS600 MUGELLO 2, ORE 05:00 - CIV SS300 MUGELLO 2. 
DOMENICA 29 SETTEMBRE: ORE 06:00 - CIV PRE MOTO 3 MUGELLO 2
 
Per chi non volesse perdere lo spettacolo dal vivo ecco info su prezzi e riduzioni biglietti:
 
DOMENICA – Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 15,00 – Ridotto €. 10,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE €. 5,00
RIDUZIONI: Under 18, Donne, Tesserati FMI
OMAGGI: Under 14 (purché accompagnati da un adulto), Residenti nel Comune di Scarperia e San Piero (FI)

Le pole provvisorie del venerdì Mugello nel penultimo round di stagione. Spinelli (Moto 3), Pirro (SBK) Stirpe (SS600), Lunetta (Premoto3) e Bertè (SS300).

Dopo la pausa estiva il Campionato Italiano Velocità riparte dall'Autodromo Internazionale del Mugello con importanti conferme e piacevoli sorprese. In Moto 3 Nicholas Spinelli (Honda Oscar Performance) arriva al Mugello da capo classifica, grazie alla strepitosa doppietta nel round di Misano, e appare subito in ottima forma. Chiude il primo turno in testa con il crono 1’59.590 seguito dal rookie Matteo Boncinelli (KTM RMU Racing) e da Elia Bartolini (SKYJunior Team VR46RMU) reduce dall’esperienza mondiale a Misano, rispettivamente con i tempi di 1’59.736 e 1’59.784. Secondo nella generale il Campione in carica Kevin Zannoni 121 p., 13 di distacco da Spinelli. Terzo Alberto Surra con 114. In SBK davanti ancora una volta la Ducati di Michele Pirro. Il Campione in carica nonché capo classifica, alfiere del Team Barni, è l’unico a scendere sotto l’1’51 in Q1 (1’50.612). Velocissimo anche Matteo Baiocco (BMW DMR Racing) con il crono 1’51.093. A chiudere la prima fila provvisoria un’altra Ducati, quella preparata dal Team Motocorsa e guidata da Riccardo Russo. Il suo crono 1’51.133. Nella generale Pirro conduce con 190 p., 62 in più dell’inseguitore Lorenzo Savadori (4° tempo per lui in Q1), terzo Samuele Cavalieri, fermo a 86 p., così come Riccardo Russo. Per il pilota Barni Racing questa sarà l’occasione per laurearsi Campione Italiano 2019 in anticipo. Nella 600SS il primo tempo è quello di Davide Stirpe (MV Agusta Extreme Racing Bardhal), 1’53.977, che si era già mostrato in ottima forma nel round precedente e che si riconferma al Mugello con una pole provvisoria grazie al crono 1’53.977. Secondo tempo per l’esordiente di categoria Luca Bernardi, 1’54.705. Il campione SS300 del 2017 si dimostra piuttosto a suo agio nella nuova categoria qui al Mugello. Terzo tempo per Mattia Casadei 1’54.791 che torna in sella alla Yamaha del GAS Racing a distanza di una settimana dal podio in MotoGP nella categoria MotoE. In classifica è davanti Gabellini (9° in qualifica), grazie alla doppietta del round precedente, con 154 p., seguito da Kevin Manfredi, grande assente al Mugello perché impegnato nelCampionato Endurance (127 p.) e Massimo Roccoli (7° in Q1), 126 p.  La PreMoto3 porta ancora una volta il nome di Luca Lunetta, CS AC Racing. Il Campione Italiano ed Europeo MiniGP 2018 ha chiuso la Q1 con il tempo 2’05.268 assicurandosi la pole provvisoria. Dietro di lui Filippo Bianchi (Brevo POS CORSE) tempo 2’05.505 e Jacopo Hosciuc (Racetech Academy GP) crono 2’05.928. Lunetta potrebbe vincere il titolo 2019 già al Mugello essendo saldo in testa alla classifica con i suoi 158 p. Bianchi lo insegue con 121 p. Terzo Filippo Farioli con 117 p., solo 6° in qualifica. Mai avara di emozioni, la 300SS vede in testa Matteo Bertè, alfiere del Pro GP (Yamaha) quarto in campionato, con la pole provvisoria di 2’05.724. Dietro di lui lo spagnolo Marc Luna, Kawasaki CM Racing, con 2’06.109 e Thomas Brianti (Prodina Ircos) 2’06.214. La classifica è corta, in testa c’è Filippo Rovelli con 114,5 (4° tempo in Q1), seguito da Brianti con 96 e Vocino 93 p. Il Mugello sarà decisivo per capire quale pilota riuscirà ad arrivare all’ultimo round di Vallelunga in testa al campionato per la volata finale.

Eventi – Non mancheranno gli eventi di contorno al 5° round ELF CIV, a cominciare dal sabato e dalla presentazione in mattinata della decima edizione della Ride for life, organizzata dall’associazione Riders4Riders Onlus. L’evento benefico si terrà il 23 e 24 novembre 2019 presso l’arena Cross di Carpi. Il programma delle due giornate prevederà gare di Cross, pitbike ed e-bike con i campioni delle due ruote oltre ad una ricca pesca a premi e alla lotteria. Sabato 23 novembre, dopo la consueta conferenza sulla sicurezza, si terrà la cena con i campioni il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza ai piloti infortunati e alla ricerca. Manifestazione, quella di Ride for life, alla quale si lega anche l’iniziativa nata da Airoh e FMI, consistente nel mettere all’asta in un evento organizzato direttamente da R4R, un esemplare del nuovo GP550 S prodotto dall’azienda bergamasca con la particolarità di avere grafica personalizzata pensata e realizzata da DFD Factory Design. Tutto per poi devolvere l’intero ricavato alla stessa R4R. Nel paddock ELF CIV spazio poi alla Scuola Federale Velocità, il progetto che permette ai neofiti (6-12 anni) l’avvicinamento al mondo delle due ruote, con un primo giro in minimoto in tutta sicurezza, seguiti dai tecnici FMI tra cui Gianluca Nannelli. Questi gli orari degli appuntamenti, realizzati al Mugellino: domenica 10.30-12.30. Per maggiori info civ.tv. Al sabato spazio anche alla premiazione dei poleman prevista per le 12 presso l’Airoh Tech Truck e al consueto aperiELF, che animerà il paddock a partire dal tardo pomeriggio. A fine giornata non mancherà, come ormai tradizione, l’appuntamento con i 50iniVintage, la parata di ciclomotori storici vintage che vedrà tutti i protagonisti ritrovarsi nel paddock ELF CIV per poi fare un giro di pista del Mugello. Domenica, in pausa pranzo tutti i presenti potranno ammirare da vicino moto e piloti con la pit walk.

TV e biglietti – Il 5° round ELF CIV 2019 dal Mugello sarà trasmesso live su facebook, sulla pagina Campionato Italiano Velocità, oltre ad essere visibile in diretta streaming sul sito di Eleven Sports (accessibile anche dal sito civ.tv). Repliche su Sky Sport MotoGP HD martedì 24 e mercoledì 25 settembre dalle 20.45 in poi. Per chi non volesse perdere lo spettacolo dal vivo ecco info su prezzi e riduzioni biglietti:
SABATO – Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 10,00 – Ridotto €. 5,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE €. 5,00
DOMENICA – Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 15,00 – Ridotto €. 10,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE €. 5,00
RIDUZIONI: Under 18, Donne, Tesserati FMI
OMAGGI: Under 14 (purché accompagnati da un adulto), Residenti nel Comune di Scarperia e San Piero 

Ospitati dal Circuito del Mugello, dalla Pista di Kart del Mugellino e dal Campionato Italiano di Velocità, si riuniscono ancora gli appassionati dei cinquantini vintage. Il folto gruppo di appassionati come ormai tradizione da qualche anno, si ritrovano al Mugello per girare con i propri ciclomotori rigorosamente “vintage”. Dopo una sessione di parate nel Kartodromo del Mugellino, a conclusione delle attività di gara previste dal programma del CIV, si apriranno i cancelli per l’ingresso in pista, dove partecipanti faranno un giro nel mitico tracciato toscano. 
L’evento è aperto a tutti i possessori di vecchi ciclomotori monomarcia, tre le categorie: i Rulli dove si raccolgono i Mosquito maniacalmente restaurati, oltre ai Solex e motorini con trasmissione e rullo, i classici Ciclomotori anni 70/90 a pedali, Ciao, Bravo, Garelli, Malaguti e gli Elaborati/Customizzati dove la fantasia si scatena in customizzazioni ed elaborazioni originalissime. Soprattutto è la voglia di metter ancora in moto i ciclomotori abbandonati nei garage o nei vecchi fienili di campagna, insieme ai propri ricordi di gioventù, anche se sorprendentemente non mancano i giovanissimi a voler girare con i”Cinquantini”. L’occasione è comunque quanto mai unica, quella di poter entrare con il proprio ciclomotore nella pista tra le più suggestive e prestigiose al mondo. Oltre a questo e non ultimo, la possibilità di godersi il fitto programma di gare della penultima prova del Campionato Italiano di Velocità. Verranno premiati mezzi più belli delle tre categorie, il meglio restaurato, oltre a diversi premi messi a disposizione dai Partners della manifestazione. 
PROGRAMMA SABATO 21 SETTEMBRE Ore 16.00 Parata nella Pista del Mugellino Ore 18.00 Premiazione Ore 18.30 Giro di Pista (a fine programma di gare del CIV) Per informazioni: This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Dopo la pausa estiva si torna in pista. Nel weekend 21-22 settembre ospitiamo il 5° round dell’ELF CIV, con le gare che saranno trasmesse live su facebook, sulla pagina Campionato Italiano Velocità. Si ripartirà da una Moto3 tanto avvincente quanto equilibrata grazie ai verdetti di Misano di fine luglio, con la grande doppietta conquistata da Nicholas Spinelli (Honda Oscar Performance) che, unita ad fine settimana difficile per Kevin Zannoni, ha proiettato il Campione 2017 in vetta alla classifica di Campionato, con 13 p. di vantaggio sull’alfiere RGR TM Racing Factory Team. I due protagonisti degli ultimi anni nella Moto3 dell’italiano si sono già spartiti la gloria al Mugello in questo 2019, conquistando un podio e una vittoria a testa. Occhio però anche all’esordiente nella categoria Alberto Surra (Team Minimoto), lontano dalle posizioni di vertice nell’ultimo round ma ancora in grado di dire la sua in ottica campionato, a 20 p. di distanza da Spinelli.
In SBK c’è un uomo solo al comando: Michele Pirro. L’alfiere Ducati Barni Racing, dopo la doppietta ottenuta a Misano a fine luglio, si presenta al Mugello con la possibilità di conquistare con un round d’anticipo il titolo di Campione 2019, in quello stesso circuito toscano che lo ha visto ottenere già due vittorie quest’anno. A fermarlo ci proverà ancora Lorenzo Savadori con l’Aprilia Nuova M2 Racing, forte del podio ottenuto nello scorso round. Lontani dalla vetta ma in piena lotta per il podio del Campionato ci sono i due alfieri del Team Ducati Motocorsa, Samuele Cavalieri e Riccardo Russo, insieme al pilota Ducati Broncos Team Lorenzo Zanetti.
Cambio di leadership in SS600, con Lorenzo Gabellini (Gomma Racing Yamaha) che, grazie alla doppietta conquistata a Misano a fine luglio, si presenta al via del 5° round ELF CIV in vetta alla classifica. Ad inseguirlo ci sarà ancora Massimo Roccoli (Team Rosso Corsa Yamaha), con il pluricampione italiano che è già andato a podio in questo 2019 in terra toscana. Alle loro spalle Davide Stirpe (Extreme Racing Bardhal MV Agusta) a podio nel round precedente e pronto ad inserirsi nella lotta per la vittoria, dalla quale mancherà un altro protagonista, Kevin Manfredi (Team Rosso e Nero Yamaha) impegnato nel Mondiale Endurance.
In Premoto3 il leader è sempre Luca Lunetta. Il giovanissimo alfiere AC Racing Team CS, esordiente nella categoria, ha conquistato l’ennesimo trionfo nel 4° round, e si presenta al Mugello con 37 p. di vantaggio sul primo dei suoi inseguitori, il campione in carica Filippo Bianchi (POS Corse Brevo), ancora in cerca della prima vittoria 2019, con Lunetta che può vantare invece una doppietta sul circuito toscano in questa stagione. Occhio però a Filippo Farioli. Esordiente anche lui nella categoria, il pilota Pasini Racing Team RMU è reduce da un’ottima progressione nelle ultime quattro gare, dove non è mai sceso dal podio conquistando anche due vittorie.
Equilibrio in SS300, con Filippo Rovelli (ParkinGo Kawasaki) ancora leader nonostante un complicato 4° round, seguito da Thomas Brianti (Prodina Ircos Kawasaki). Entrambi hanno già vinto al Mugello in questo 2019, entrambi dovranno guardarsi le spalle da altri due avversari, Emanuele Vocino (GradaraCorse PZ Racing Team) e Matteo Bertè (ProGp), poco distanti dalla vetta, che in sella alle rispettive Yamaha proveranno ad inserirsi nella lotta per la vittoria.
Eventi – Non mancheranno gli eventi di contorno al 5° round ELF CIV, a cominciare dal sabato e dalla presentazione in mattinata della decima edizione della Ride for life, organizzata dall’associazione Riders4Riders Onlus. L’evento benefico si terrà il 23 e 24 novembre 2019 presso l’arena Cross di Carpi. Il programma delle due giornate prevederà gare di Cross, pitbike ed e-bike con i campioni delle due ruote oltre ad una ricca pesca a premi e alla lotteria. Sabato 23 novembre, dopo la consueta conferenza sulla sicurezza, si terrà la cena con i campioni il cui ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza ai piloti infortunati e alla ricerca. Manifestazione, quella di Ride for life, alla quale si lega anche l’iniziativa nata da Airoh e FMI, consistente nel mettere all’asta in un evento organizzato direttamente da R4R, un esemplare del nuovo GP550 S prodotto dall’azienda bergamasca con la particolarità di avere grafica personalizzata pensata e realizzata da DFD Factory Design. Tutto per poi devolvere l’intero ricavato alla stessa R4R. Nel paddock ELF CIV spazio poi alla Scuola Federale Velocità, il progetto che permette ai neofiti (6-12 anni) l’avvicinamento al mondo delle due ruote, con un primo giro in minimoto in tutta sicurezza, seguiti dai tecnici FMI tra cui Gianluca Nannelli. Questi gli orari degli appuntamenti, realizzati al Mugellino: domenica 10.30-12.30. Per maggiori info civ.tv. Al sabato spazio anche alla premiazione dei poleman prevista per le 12 presso l’Airoh Tech Truck e al consueto aperiELF, che animerà il paddock a partire dal tardo pomeriggio. A fine giornata non mancherà, come ormai tradizione, l’appuntamento con i 50iniVintage, la parata di ciclomotori storici vintage che vedrà tutti i protagonisti ritrovarsi nel paddock ELF CIV per poi fare un giro di pista del Mugello. Domenica, in pausa pranzo tutti i presenti potranno ammirare da vicino moto e piloti con la pit walk.
TV e biglietti – Il 5° round ELF CIV 2019 dal Mugello sarà trasmesso live su facebook, sulla pagina Campionato Italiano Velocità, oltre ad essere visibile in diretta streaming sul sito di Eleven Sports (accessibile anche dal sito civ.tv). Repliche su Sky Sport MotoGP HD martedì 24 e mercoledì 25 settembre dalle 20.45 in poi. Per chi non volesse perdere lo spettacolo dal vivo ecco info su prezzi e riduzioni biglietti:

VENERDI’ - gratuito

SABATO - Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 10,00 - Ridotto €. 5,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE €. 5,00

DOMENICA - Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 15,00 - Ridotto €. 10,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE €. 5,00

RIDUZIONI: Under 18, Donne, Tesserati FMI

OMAGGI: Under 14 (purché accompagnati da un adulto), Residenti nel Comune di Scarperia e San Piero (FI)