IT

Dopo qualche settimana di pausa si riaccendono i motori degli ACI Racing Weekend all’Autodromo Internazionale del Mugello. Sulle coline fiorentine ben 14 gare in programma tra sabato e domenica con le serie tricolori protagoniste assolute. In pista il Campionato Italiano Gran Turismo, TCR Italy Touring Car Championship e Campionato Italiano Sport Prototipi con i trofei monomarca targati Abarth, MINI, Porsche e Seat a completare un programma di altissimo livello. Ingresso gratuito a tribune e prato e promozione 2 x 1 per l’accesso al Paddock, scaricando il biglietto da acisport.it. C’è grande attesa per il 4° round del Campionato Italiano Gran Turismo in occasione del quale ci sarà il debutto nazionale della Bentley Continental GT3 del Petri Corse Motorsport con gli ex Formula 1, Nicola Larini ed Alex Caffi. Il week end toscano, inoltre, vedrà la presenza di due piloti ufficiali, Marcel Fassler (Audi) e Jess Krohn (BMW), il ritorno di Giancarlo Fisichella (Ferrari 488) e dell’Imperiale Racing con due Lamborghini Huracan GT3. La lotta per il titolo è ancora molto serrata con Zampieri-Altoè (Antonelli Motorsport) al comando della classifica provvisoria che vede ben dieci piloti racchiusi in 19 punti.  Al Mugello sarà giro di boa per il TCR Italy dove Luigi Ferrara e l’Alfa Romeo Giulietta sfornata per V-Action dalla Romeo Ferraris vantano la leadership tricolore con 23,5 punti sulla concorrenza. In scia però c’è un lotto di avversari agguerritissimo. A partire da Salvatore Tavano che proprio dal Mugello non dovrà più dividere con Matteo Greco il volante della Cupra TCR di Seat Motorsport Italia e potrà perciò far valere tutta la sua esperienza su entrambe le gare dei weekend. L’austriaco Jürgen Schmarl, caricato dalla bella vittoria di gara 2 a Misano sulla Honda Civic FK2 di Target Competition, è invece al terzo posto della classifica di Campionato. Giovanni Altoè (Audi RS3 Lms Pit Lane), già in testa alla classifica Under 25, può invece provare la volata per il Trofeo Nazionale DSG dove è incalzato dal compagno di squadra Ermanno Dionisio, a sua volta capoclassifica nel Trofeo AM. Il Campionato Italiano Sport Prototipi, la serie tricolore per la prima volta nella sua storia riservata alle Wolf GB08 Thunder motorizzate Aprilia RSV4, affronta la sua terza tappa con una lotta al vertice subito emozionante. Lorenzo Pegoraro, autore di un en-plein al primo round, è stato raggiunto in vetta dal compagno di squadra in Best Lap Dario Capitanio, vincitore di gara 2 a Misano, ma non sarà solo duello perché Giacomo Pollini, vincitore di gara 1 sempre sulla ista romagnola, insegue a sole sei lunghezze con il compagno di vettura e cugino Matteo. In un fazzoletto di punti seguono il giovanissimo Simone Riccitelli, appena 15enne e l’altro alfiere di Best Lap Andrea Gagliardini. Tutti contro Alessio Rovera (Tsunami RT) nella Porsche Carrera Cup Italia, ma il pilota varesino, leader della classifica provvisoria, non sarà presente al quinto round stagionale in quanto impegnato nella concomitante serie francese. Ad approfittare dell’assenza del campione in carica ci sarà il suo compagno di squadra, Tommaso Mosca, che lo insegue in classifica a 22 lunghezze, e il portacolori del Dinamic Motorsport, Diego Bertonelli, staccato di 35 punti.   Entra già nella seconda metà della stagione il MINI Challenge e tutto è ancora da decidere con Sandrucci, Torelli e Alcidi che occupano le prime tre posizioni di classifica. Ma è lotta aperta anche alle loro spalle con Rangoni e Zarpellon appaiati in quarta posizione. Non mancherà sicuramente lo spettacolo nel quarto round del monomarca targato MINI anche grazie alle avvincenti battaglie in classe Lite.   Dopo le tre gare di Misano tornano a pungere gli “Scorpioni” del Trofeo Abarth Selenia. Barberini continua ad essere leader, ma gli scandinavi Pajuranta e Appelqvist e il giovane Mabellini scalpitano per raggiungere il toscano che, nella gara di casa, vorrà tornare alla vittoria. Giro di boa, al Mugello, per la Leon ST Cup. 5 piloti racchiusi in 11 punti dopo i primi due round stagionali dimostrano grande equilibrio tra le “giardinette” di casa Seat Motorsport Italia. Rodio, Biraghi, Palanti, Pelatti e Brena non vogliono lasciare nulla al caso, ma anche alle loro spalle scalpitano per recuperare terreno.

Il Programma delle gare

Sabato 14 luglio 2018 – Trofeo Abarth Selenia (R1) 13.00; Seat Leon ST Cup (R1) 13.50; MINI Challenge (R1) 14.40; Campionato Italiano Sport Prototipi (R1) 15.30; Porsche Carrera Cup Italia (R1) 16.20; Campionato Italiano Gran Turismo (R1) 17.10; TCR Italy Touring Car Championship (R1) 18.30.

Domenica 15 luglio 2018 – Trofeo Abarth Selenia (R2) 9.00; Seat Leon ST Cup (R2) 10.00; MINI Challenge (R2) 11.00; Porsche Carrera Cup Italia (R2) 12.00; Campionato Italiano Sport Prototipi (R2) 13.00; TCR Italy Touring Car Championship (R2) 15.00; Campionato Italiano Gran Turismo (R2) 16.00.

ACI Racing Weekend in TV

C.I. Gran Turismo: Rai Sport – Diretta streaming sulla pagina FB del campionato e su acisport.it

TCR Italy: Sportitalia - Diretta streaming sulla pagina FB del campionato e su acisport.it

C.I. Sport Prototipi: Sportitalia - Diretta streaming sulla pagina FB del campionato e su acisport.it

Porsche Carrera Cup Italia: Mediaset Italia 2 – Diretta streaming sul sito Porsche

MINI Challenge: Motor Trend – Diretta streaming sulla pagina FB di MINI Italia

Trofeo Abarth Selenia: Sportitalia

Seat Leon ST Cup: AutomotoTV

 

Venerdì, 13 luglio 2018 (Friday, 13 july 2018)
Verifiche  Sportive e Tecniche (Administrative checks/Scrutineering):  9.00 - 12.00 Mini Challenge - C.I.Sport Prototipi - TCR Italy T.C.C.-C.I.Gran Turismo
Verifiche  Sportive e Tecniche (Administrative checks/Scrutineering):  12.00 - 15.00 C.I.Gran Turismo - Trofeo Abarth Selenia - Seat Leon ST Cup
Verifiche  Sportive e Tecniche (Administrative checks/Scrutineering):    Sportive: 12.00 - 15.00 - Tecniche: 10.30 - 17.45 (Porsche Carrera Cup Italia) 
Mini Challenghe 14.30 Briefing c/o Sala Briefing TCR Italy Touring Car Championship 16.30
Trofeo Abarth Selenia 15.00 Secondo Piano - Scala A Campionato Italiano Gran Turismo 17.00
Seat Leon ST Cup 15.30   Porsche Carrera Cup Italia 18.10
C.I.Sport Prototipi 16.00      
Mini Challenge Prove Libere (Free Practice) 9.00 - 9.25 Prove Libere (Free Practice) 13.05 - 13.30
C.I.Sport Prototipi Prove Libere (Free Practice) 9.30 - 9.55 Prove Libere (Free Practice) 13.35 - 14.00
TCR Italy Touring Car Championship Prove Libere (Free Practice) 10.00 - 10.25 Prove Libere (Free Practice) 14.05 - 14.30
Campionato Italiano Gran Turismo Prove Libere (Free Practice) 10.30 - 11.20 Prove Libere (Free Practice) 14.35 - 15.25
Porsche Carrera Cup Italia Prove Libere (Free Practice) 15.30 - 16.30
Trofeo Abarth Selenia Prove Libere (Free Practice) 11.25 - 11.50 Pr.Ufficiali 1° T. (Qualifying 1) 16.40 - 17.05
Trofeo Abarth Selenia Pr.Ufficiali 2° T. (Qualifying 2) 17.10 - 17.25
Seat Leon ST Cup Prove Libere (Free Practice) 11.55 - 12.35 Prove Uff. (Qualifying) 17.30 - 18.00
Mini Challenge Prove Uff. (Qualifying) 18.05 - 18.30
Pausa (Attività AUDI)  18.40 - 19.10
Sabato, 14 luglio 2018 (Saturday, 14 july 2018)
Campionato Italiano Sport Prototipi Pr.Ufficiali (Qualifying) 9.00 - 9.25
Porsche Carrera Cup Italia Pr.Ufficiali 1° T. (Qualifying 1) 9.30 - 10.00
Porsche Carrera Cup Italia Pr.Ufficiali 2° T. (Qualifying 2) 10.05 - 10.15
Campionato Italiano Gran Turismo Pr.Ufficiali 1° T. (Qualifying 1) 10.20 - 10.45
Campionato Italiano Gran Turismo Pr.Ufficiali 2° T. (Qualifying 2) 10.55 - 11.20
TCR Italy Touring Car Championship Pr.Ufficiali (Qualifying) 11.25 - 11.50
Pausa (Attività Promozionale)  12.00 - 12.30
ore Durata
Prima Gara (Race 1) Trofeo Abarth Selenia   13.00 25' + 1 GIRO
Prima Gara (Race 1) Seat Leon ST Cup   13.50 28' + 1 GIRO
Prima Gara (Race 1) Mini Challenge   14.40 25' + 1 GIRO
Prima Gara (Race 1) Campionato Italiano Sport Prototipi   15.30 25' + 1 GIRO
Prima Gara (Race 1) Porsche Carrera Cup Italia   16.20 28' + 1 GIRO
Prima Gara (Race 1) Campionato Italiano Gran Turismo   17.10 56' + 1 GIRO
Prima Gara (Race 1) TCR Italy Touring Car Championship   18.30 25' + 1 GIRO
Domenica, 15 luglio 2018 (Sunday, 15 july 2018)
ore Durata
Seconda Gara (Race 2) Trofeo Abarth Selenia   9.00 25' + 1 GIRO
Seconda Gara (Race 2) Seat Leon ST Cup   10.00 28' + 1 GIRO
Seconda Gara (Race 2) Mini Challenge   11.00 25' + 1 GIRO
Seconda Gara (Race 2) Porsche Carrera Cup Italia   12.00 28' + 1 GIRO
Seconda Gara (Race 2) Campionato Italiano Sport Prototipi   13.00 25' + 1 GIRO
Pausa (Attività Promozionale)  14.00 - 14.30
Seconda Gara (Race 2) TCR Italy Touring Car Championship   15.00 25' + 1 GIRO
Seconda Gara (Race 2) Campionato Italiano Gran Turismo   16.00 56' + 1 GIRO

 

 

 

La raccolta delle eccedenze alimentari ha fatto di nuovo centro all'ultimo Gran Premio d'Italia di Motociclismo, dopo il debutto nel 2017. In collaborazione con Banco Alimentare, più di 2mila pasti sono stati donati.

Premiato l'impegno di Mugello Circuit, dei Team e delle varie hospitality.

La raccolta delle eccedenze alimentari per la lotta allo spreco di cibo si conferma uno dei punti di forza di KiSS Mugello - Keep It Shiny and Sustainable - il programma di sostenibilità ambientale e sociale del Gran Premio d’Italia Oakley, sesta prova del Campionato Mondiale MotoGP che si è disputata all'Autodromo del Mugello nel week-end 1-3 giugno. Dopo gli ottimi risultati che l'iniziativa ha ottenuto anche quest'anno (la raccolta delle eccedenze alimentari ha debuttato nel 2017), è il caso di dire che al Mugello «non si spreca» e non solo che al Mugello «non si dorme», come affermano simpaticamente gli appassionati che sono soliti festeggiare l'evento giorno e notte lungo tutto il week-end. Inoltre una specifica attività di informazione e sensibilizzazione contro lo spreco di cibo è stata condotta dallo staff di KiSS Mugello presso tutti gli info desk presenti al circuito.

OLTRE 2MILA PASTI DONATI

La raccolta delle eccedenze alimentari è stata effettuata in collaborazione con Banco Alimentare. I contenitori in alluminio utilizzati nella raccolta sono stati forniti da Cuki. L'iniziativa ha coinvolto numerose hospitality (Team, VIP Village Dorna, FIM, Clinica Mobile, Lounge e ristorante Mugello Circuit, Tribuna Ducati) che hanno aderito. È stata resa possibile grazie al contributo dei volontari del Banco Alimentare e dallo staff di KiSS Mugello che ha coordinato tutte le attività. La raccolta e la donazione delle eccedenze alimentari sono state effettuate nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 giugno, raddoppiando gli sforzi rispetto allo scorso anno (quando vennero effettuate in un unico giorno, il sabato).
La raccolta di sabato 2 giugno ha permesso di recuperare: - 353 porzioni di primo, 498 porzioni di secondo, 96 contorni, 24 dessert, per un totale di 971 pasti - sono stati recuperati anche 54 fra panini e snack, 84 prodotti vari.
La raccolta di domenica 3 giugno ha permesso di recuperare: - 455 primi, 436 secondi, 133 contorni, 90 dessert, per un totale di 1.114 pasti - sono stati anche recuperati 5 kg di pane, 102 tra panini e snack, 45 kg di frutta, 35 prodotti vari.

Complessivamente nei due giorni sono stati recuperati 2.085 pasti. I pasti recuperati sono stati donati a favore degli ospiti del Villaggio San Francesco di Scarperia e San Piero (Fi), che accoglie oltre cento anziani autosufficienti e non, ed è gestita dalla Congregazione del Terz’Ordine Francescano di San Carlo.

UNA GRANDE CONFERMA DOPO IL DEBUTTO NEL 2017

Quella di quest'anno per KiSS Mugello è stata la 6a edizione consecutiva. Quando debuttò, nel 2013, KiSS Mugello fu il primo evento a livello mondiale nel suo genere. Recentemente KiSS Mugello è stato riconosciuto fra le migliori pratiche a livello internazionale per la sostenibilità nello sport da parte di UEFA, WWF e GREEN SPORT ALLIANCE, che lo hanno inserito nel rapporto "Playing for Our Planet. How Sports Win from Being Sustainable" (scaricabile da kissmugello.com/it/playing-for-our-planet).

La raccolta delle eccedenze alimentari ha debuttato a KiSS Mugello nel 2017, fortemente voluta dall'Autodromo del Mugello per aumentare l'impatto sociale positivo del programma, inserendosi fra le numerose iniziative di sostenibilità sociale e ambientale già previste dal programma (raccolta differenziata e riciclo, lotta all'abbandono dei rifiuti, mobilità sostenibile, iniziative in collaborazione con organizzazioni non profit, sensibilizzazione sui temi della sostenibilità sociale e ambientale negli eventi sportivi).

Nel 2017 la raccolta delle eccedenze alimentari venne effettuata all'interno del week-end di gara in un unico giorno, il sabato, e andò a favore del Villaggio San Francesco di Scarperia e San Piero (Fi) e della Caritas di Firenze.

Nel 2018 sono stati raddoppiati gli sforzi e la raccolta è stata effettuata in due dei tre giorni del week-end di gara (sabato 2 giugno e domenica 3 giugno).

----------------------------------------------------------------------------------------------------------

«Kiss Mugello si conferma programma vincente anche nel settore del recupero delle eccedenze alimentari. Dopo i significativi risultati ottenuti in campo ambientale con un cammino iniziato nel 2013, da due anni come Autodromo abbiamo dato il ‘la’ anche ad un’iniziativa importante quale la raccolta delle eccedenze alimentari e del non spreco del cibo. I dati 2018, con la convinta partecipazione di tutti i players della MotoGP, ci confermano la bontà della scelta fatta e ci spingono a nuovi e più ambiziosi traguardi per il 2019», dichiara Paolo Poli, Amministratore Delegato di Mugello Circuit.

«Ho partecipato al recupero del cibo nella giornata di domenica durante la MotoGP al Mugello.
E’ stata sicuramente una giornata molto proficua per quanto riguarda le eccedenze raccolte (oltre 1000 porzioni) ed anche per le emozioni! Durante quelle ore il Mugello si trova catapultato al centro del mondo per uno degli eventi più attesi; poter essere li divertendosi e facendo del bene allo stesso tempo credo sia il massimo che una persona può chiedere. Ringrazio per il lavoro incredibile e prezioso che viene svolto dallo staff di KiSS Mugello che portano avanti da anni il messaggio del non spreco (sia di rifiuti che di cibo)»,
dichiara Stefano Bonsi, volontario di Banco Alimentare.

 

«Come e anche più che nel 2017, la raccolta delle eccedenze ha rappresentato un momento di grande entusiasmo per il nostro staff, per i volontari, per tutti quelli che hanno aderito all’iniziativa nelle hospitality. Grazie all'impegno di tutti abbiamo ottenuto risultati davvero significativi. Ma nel 2019 vogliamo fare ancora meglio!», dichiara Luca Guzzabocca, General Manager di Right Hub, che ha curato la realizzazione e il coordinamento di KiSS Mugello.

IL NETWORK DI KISS MUGELLO

La realizzazione di KiSS Mugello è resa possibile dalla collaborazione fra un vasto network di soggetti, che ogni anno registra l'ingresso di nuovi partner.

Il programma è promosso da Mugello Circuit, FMI (Federazione Motociclistica Italiana), FIM (Federazione Internazionale di Motociclismo), Dorna, IRTA (The International Road Racing Teams Association).

Team supporter: Aprilia Racing, Ducati Team, Gresini Racing, LCR Honda Team, Marc VDS Racing Team, Reale Avintia Racing, Red Bull KTM Factory Racing, SKY Racing Team VR46, Speed Up Racing, Team Suzuki Ecstar, Tech3 Racing, Yamaha Motor Racing.

Aziende supporter: Berner Italia, Initial Italia, Lyreco Italia, Nexive.

Partner istituzionali: i principali Consorzi Nazionali per il riciclo e il recupero degli imballaggi: CiAl (alluminio), Comieco (carta e cartone), Corepla (plastica), CoReVe (vetro), Ricrea (acciaio). Insieme a FSC Italia, che aderisce quest'anno per la prima volta.

Partner tecnici: Airbank, Alia Servizi Ambientali, Cooperativa L’Orologio, Cuki, Eco.Energia (Olly®), Ecologia Soluzione Ambiente, Eurven, Spazio Aperto Società Cooperativa Sociale, VAN4YOU Noleggio Furgoni, Virosac, VR|46.

Partner non profit: Banco Alimentare, Impulse Modena Racing.

Patrocinio: KiSS Mugello è patrocinato da: Commissione Europea, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Città Metropolitana di Firenze, Unione Montana Comuni del Mugello, Comune di Scarperia e San Piero.

Il coordinamento di KiSS Mugello è affidato a Right Hub, start-up certificata B Corp, specializzata in progetti di sostenibilità sociale e ambientale legati ai grandi eventi sportivi.

6a edizione per KiSS Mugello, il programma per la sostenibilità del Gran Premio d’Italia Oakley (1-3 giugno).

Protagonista l'ambiente ma anche iniziative sociali.

Obiettivo: sensibilizzare il grande pubblico sull'importanza

di comportamenti sostenibili, "in pista" e a casa.

Un programma ed un circuito che hanno fatto scuola nel mondo

 

Com'è ormai tradizione dal 2013, ci sarà anche la sostenibilità in pista al Gran Premio d’Italia Oakley, sesta prova del Campionato Mondiale MotoGP in programma all'Autodromo del Mugello  nel weekend 1-3 giugno. Torna infatti per il 6° anno consecutivo KISS Mugello - Keep It Shiny and Sustainable -  il programma di sostenibilità ambientale e sociale del Gran Premio d’Italia. Obiettivo del programma è sensibilizzare il grande pubblico degli appassionati sull’importanza di adottare comportamenti sostenibili nei grandi eventi sportivi, mostrando una serie di buone pratiche in ambito ambientale e sociale e invitando ad adottarle anche nella vita quotidiana.

UN EVENTO, E UN CIRCUITO, CHE HANNO FATTO SCUOLA NEL MONDO

Nel 2013 KiSS Mugello fu il primo evento a livello mondiale nel suo genere. Da allora KiSS Mugello ha fatto scuola, in Italia e nel mondo. Poche settimane fa KiSS Mugello ha ottenuto un importante riconoscimento da parte di UEFA, WWF e GREEN SPORT ALLIANCE che lo hanno inserito nel rapporto "Playing for Our Planet. How Sports Win from Being Sustainable", raccolta delle migliori pratiche a livello internazionale relative alle iniziative di sostenibilità ambientale e sociale nel settore sportivo. Lo stesso Autodromo del Mugello vanta dei record in materia di sostenibilità, essendo stato nel 2015 il primo al mondo a ottenere il prestigioso riconoscimento di “Achievement of Excellence”, il più alto livello di attestazione della sostenibilità ambientale rilasciato dalla FIA (Federazione Internazionale dell’Automobile). L'Autodromo del Mugello ha anche ricevuto le certificazioni ISO 14001, EMAS (ambiente) e OHSAS 18001 (salute e sicurezza).

LE INIZIATIVE AMBIENTALI: NEL MIRINO ANCHE I MOZZICONI DI SIGARETTA

Fin dalla prima edizione, KiSS Mugello ha puntato sulla raccolta differenziata dei rifiuti per ridurre l'impatto ambientale dell'evento. Il programma mira a offrire informazioni, strumenti e condizioni (fogli istruzioni per visitatori e operatori del circuito, 20mila kit sacchetti per la raccolta differenziata distribuiti agli ingressi, isole ecologiche attrezzate e servizio gratuito di raccolta olio alimentare esausto nell'area paddock, erogatori di acqua potabile nelle aree prato e campeggio) per permettere di effettuare al meglio la raccolta differenziata dei rifiuti a fans e appassionati, che al Mugello in larga parte campeggiano sui prati intorno al circuito per tutto il week-end. Allo scopo saranno installati quattro info-desk fissi KiSS Mugello, nell'area spettatori e nel paddock (attrezzati con mini-isole ecologiche), e quest'anno per la prima volta si utilizzeranno due info-desk mobili, veicoli a pedalata assistita con tettuccio fotovoltaico, con i quali il KiSS Crew (persone dello staff di KiSS Mugello) circolerà nelle aree spettatori per sensibilizzare ancora più da vicino il pubblico sulla corretta raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e acciaio in collaborazione con i Consorzi Nazionali Corepla e Ricrea.

Fra le altre novità di quest'anno: informazioni sulla campagna contro l'abbandono dei mozziconi di sigaretta, informazioni sulla corretta raccolta differenziata degli imballaggi in vetro in collaborazione con il Consorzio Nazionale CoReVe, distribuzione di fogli informativi sulla raccolta differenziata anche ai gestori dei chioschi alimentari presenti nel circuito, posizionamento nell'area paddock di uno speciale “compattatore rifiuti” per favorire il riciclo incentivante delle bottiglie di plastica vuote.

Verranno anche coinvolti come volontari gli studenti universitari della facoltà di ingegneria dell'UNIMORE (Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia) del team Impulse Modena Racing, che hanno progettato una moto elettrica per la competizione universitaria internazionale “Moto Student”.

L’obiettivo di KiSS Mugello, anche quest'anno, è migliorare i risultati ottenuti in passato: si punta a superare il 51% di raccolta differenziata del 2017, quando quasi 75mila Kg di rifiuti differenziati vennero raccolti e avviati a recupero.

Durante KiSS Mugello si celebrerà anche la Giornata Mondiale dell'Ambiente (WED) promossa dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) il 5 giugno 2018.

LE INIZIATIVE SOCIALI: CON IL NO PROFIT CONTRO LO SPRECO DI CIBO

Per la realizzazione delle iniziative sociali verranno coinvolte organizzazioni non profit e cooperative sociali.

Come nelle passate edizioni, una delle iniziative più sentite, che rientra nel programma ufficiale degli eventi del Gran Premio, sarà la Pit Walk solidale (giovedì 31 maggio nel pomeriggio), rivolta a ragazze e ragazzi disabili di organizzazioni non profit locali, che potranno passeggiare sulla Pit Lane.

Nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 giugno verrà organizzata la raccolta delle eccedenze alimentari, per sensibilizzare e dare un contributo concreto alla lotta contro lo spreco alimentare (secondo la FAO ogni anno nel mondo si sprecano 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, circa 1/3 della produzione totale di cibo destinata al consumo umano). La raccolta sarà organizzata in collaborazione con Fondazione Banco Alimentare Onlus e Cuki (che fornirà i contenitori in alluminio) e coinvolgerà le hospitality del circuito e dei Team aderenti all'iniziativa. Il cibo raccolto verrà donato a enti non profit locali.

COMUNICAZIONE SU WEB E SOCIAL NETWORK A COLPI DI #HASHTAG

Le iniziative di KiSS Mugello saranno ampiamente supportate e veicolate anche quest'anno su web e sui canali social network Facebook, Twitter, Instagram di KiSS Mugello (#KiSSMugello, #ItalianGP, #FIMRideGreen gli hashtag ufficiali).

IL NETWORK DI KISS MUGELLO

La realizzazione di KiSS Mugello è resa possibile dalla collaborazione fra un vasto network di soggetti, che ogni anno registra l'ingresso di nuovi partner.

Il programma è promosso da Mugello Circuit, FMI (Federazione Motociclistica Italiana), FIM (Federazione Internazionale di Motociclismo), Dorna, IRTA (The International Road Racing Teams Association).

Team supporter: Aprilia Racing, Ducati Team, Gresini Racing, LCR Honda Team, Marc VDS Racing Team, Reale Avintia Racing, Red Bull KTM Factory Racing, SKY Racing Team VR46, Speed Up Racing, Team Suzuki Ecstar, Tech3 Racing, Yamaha Motor Racing.

 

Aziende supporter: Berner Italia, Initial Italia, Lyreco Italia, Nexive.

 

Partner istituzionali: i principali Consorzi Nazionali per il riciclo e il recupero degli imballaggi: CiAl (alluminio), Comieco (carta e cartone), Corepla (plastica), CoReVe (vetro), Ricrea (acciaio). Insieme a FSC Italia, che aderisce quest'anno per la prima volta.

 

Partner tecnici: Airbank, Alia Servizi Ambientali, Cooperativa L’Orologio, Cuki, Eco.Energia (Olly®), Ecologia Soluzione Ambiente, Eurven, Spazio Aperto Società Cooperativa Sociale, VAN4YOU Noleggio Furgoni, Virosac, VR|46.

 

Partner no profit: Fondazione Banco Alimentare Onlus, Impulse Modena Racing.

Patrocinio: KiSS Mugello è realizzato con il patrocinio di: Commissione Europea, Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Città Metropolitana di Firenze, Unione Montana Comuni del Mugello, Comune di Scarperia e San Piero.

Il coordinamento di KiSS Mugello è affidato a Right Hub, start-up certificata B Corp, specializzata in progetti di sostenibilità sociale e ambientale legati ai grandi eventi sportivi.

Il Gran Premio d’Italia di Motociclismo si svolgerà nei giorni 1, 2 e 3 giugno al circuito del Mugello. La macchina organizzativa gira a pieno ritmo. Tre vertici in Prefettura. Novità rispetto alla scorsa edizione. Quest’anno anche il divieto di spray urticante.
Si scaldano i motori per il Motomondiale in programma al circuito del Mugello dal 1° al 3 giugno prossimi. La grande manifestazione sportiva, che richiama un gran numero di appassionati, ha un notevole impatto su tutta l’area mugellana e richiede l’attivazione di una complessa macchina operativa e un grande impegno da parte di tutti gli enti interessati. Per fare il punto su ogni aspetto, si sono tenuti in Prefettura due comitati per l’ordine pubblico e un comitato operativo viabilità. Sicurezza degli spettatori, percorribilità stradale, arrivo e deflusso dei veicoli, soccorsi, parcheggi, concomitanza con altri eventi. Molte le questioni che sono state esaminate. Il dispositivo messo in campo è rodato, ma ogni anno richiede di essere affinato per garantire una sempre migliore riuscita dell’avvenimento. Una novità di questa edizione riguarda gli spettatori che giungeranno in motocicletta, i quali potranno posteggiare i loro mezzi esclusivamente nei parcheggi allestiti all’esterno dell’Autodromo e ulteriormente incrementati.
Uno degli aspetti più critici è il deflusso dei veicoli degli spettatori, concentrato in poche ore al termine della gara. Per questa ragione viabilità e traffico sono “osservati speciali” in Prefettura. Saranno intensificati tutti i servizi di controllo da parte delle forze dell’ordine e delle polizie municipali. Pianificati l’impiego e la disposizione delle pattuglie lungo le vie principali. D’intesa con la Città Metropolitana e con la polizia locale Unione Mugello, sono stati inoltre individuati i percorsi alternativi per raggiungere l’autostrada A1, verso i quali domenica 3 giugno sarà indirizzato il pubblico in uscita dall’Autodromo, in modo da alleggerire gli altri itinerari e consentire di raggiungere più celermente i caselli di Barberino e di Firenzuola. Per indicare agli automobilisti questi percorsi, sarà posta una segnaletica speciale dedicata lungo le strade.  Quest’anno il deflusso sarà gestito in modo da convogliare il traffico verso determinate direttrici. Sono stati individuati percorsi obbligati di uscita a seconda dell’ubicazione dei posteggi, della meta da raggiungere e del tipo di veicolo (autobus e caravan saranno inviati su strade diverse rispetto agli altri mezzi). Il personale dell’Autodromo preposto ai parcheggi si occuperà di informare il pubblico. 
Sensi unici di marcia saranno disposti sulle strade provinciali e comunali in modo da favorire lo scorrimento dei veicoli. Bus navetta collegheranno l’abitato di Scarperia al circuito. Per sabato 2 e domenica 3 previsto un servizio di navetta anche dalla stazione FS di Borgo San Lorenzo all’Autodromo (bivio Figliano).  Confermata l’iniziativa adottata dall’Autodromo nella scorsa edizione: la possibilità per camper e autocaravan di rimanere all’interno dell’impianto fino alla mattina del lunedì. Questi mezzi comunque potranno uscire dal perimetro dell’Autodromo solo dopo le ore 21 di domenica 3 giugno. Sul fronte della sicurezza e dell’ordine ordine pubblico vigilerà la sala GOS che si avvarrà anche del sistema di telecamere che consentono il controllo dell’85% dell’area del circuito. Ci saranno poi i servizi antidroga da parte dei carabinieri e della guardia di finanza che opererà anche contro l’abusivismo commerciale e il bagarinaggio. 
Anche il piano sanitario è già pronto. Il centro medico dell'Autodromo provvederà all'assistenza in pista e nel paddock. Per tutta l’area riservata al pubblico l'assistenza è affidata alla Misericordia di Firenze, mentre il 118 assicurerà i servizi all’esterno dell'impianto sportivo. Un contatto telefonico continuo sarò attivato tra il personale del 118, della Misericordia e del centro medico dell'Autodromo. Inoltre sono già state allertate per l’evento le varie unità specialistiche chirurgiche, diagnostiche e le aree di cura intensiva della Azienda Ospedaliera Universitaria di Careggi, l'Ospedale di Borgo San Lorenzo, i due Centri Ustioni dell'Ospedale Cisanello di Pisa e del Trauma Center dell'Ospedale Bufalini di Cesena. Due le piazzole di atterraggio per gli elicotteri. Il centro medico dell'Autodromo sarà operativo 12 ore dal lunedì 28 maggio e 24 ore a partire dal mercoledì 30. L'assistenza della Misericordia, nell’area del pubblico all’interno dell'Autodromo, sarà avviata al momento dell’apertura, prevista il 31 maggio
Replicata, infine, l’ordinanza prefettizia antialcol, molto apprezzata dagli organizzatori, che è articolata con orari diversi a seconda dei giorni di applicazione. Il provvedimento contiene quest’anno una novità importante: il divieto di introdurre e detenere all’interno del circuito le bombolette di spray urticante. Consultabile sul sito della prefettura www.prefettura.it/firenze.PiantaMotoGP2018-italiano-inglese-kissmugello-ok-001 low

Orari 02.06.18Quest'anno abbiamo incrementato il servizio di bus navetta gratuito che, dalla stazione di Borgo San Lorenzo, porterà le persone munite di biglietto ferroviario, al bivio di Figliano (2.5 km dal circuito)
Il servizio, oltre che domenica 3 giugno in concomitanza con l'arrivo/partenza dei treni da Borgo San Lorenzo, sarà infatti attivo ANCHE sabato 2 giugno con questo orario: 8,00 - 12,00 e 15,30 - 20,00.
Tutte le info: http://www.mugellocircuit.it/it/gran-premio/orari-trenibus-navette.html

Siamo lieti di informarvi che giovedì 10 e venerdì 11 maggio sono previste prove MotoGP. L'ingresso al pubblico, gratuito, sarà consentito nel prato esclusivamente dall'ingresso Palagio. Orario di attività pista 9/13 e 14/18. Gruppo MotoGP 2017

Un'ultima lezione su regole e segnali stradali, poi il simulatore per vedere la guida esperta di un pilota professionista in sella a una moto, infine in bicicletta - con caschetto di protezione - sul tracciato del “Mugellino” tra incroci, precedenze e stop, oltre a una visita guidata all'interno dello splendido impianto del “Mugello Circut”. 
Con circa 400 alunni si è concluso stamani all'Autodromo internazionale del Mugello l'edizione 2018 del progetto di educazione stradale “Mugello Strade Sicure” curato dalla Polizia municipale Unione Mugello in collaborazione con Mugello Circuit, istituti scolastici di ogni ordine e grado, GSSS (Gruppo guida dinamica sicura su strada), MugelloTW-Wheels, Mugello Speed Sound Festival, Moto Trainer Palix Race Lab, le Consulte Genitori Scarperia e San Piero, Barberino e Borgo San Lorenzo, S.C. Gastone Nencini e Polisportiva Mugello 88. 
All'ultima giornata del progetto, dedicata alla memoria di Roberto D'Antonio, scomparso pochi anni fa in un incedente stradale, hanno partecipato gli alunni delle classi terze delle scuole medie di Barberino di Mugello e quinte delle elementari di Scarperia e San Piero e Borgo San Lorenzo, accompagnati dai rispettivi docenti e rappresentanti delle Consulte dei genitori. Ad accoglierli l'attuale comandante della Struttura Unica della Polizia municipale Luca Poggiali con i comandanti Paolo Baldini, Marco Bambi e Stefano Bandini, oltre agli esperti del gruppo GSSS che hanno illustrato con video di guida sicura le norme del Codice della Strada e un pilota professionista che ha spiegato le regole della circolazione in pista e l'uso di abbigliamento ed accessori per la sicurezza. Dopo, divisi in gruppi, gli alunni hanno potuto assistere da vicino alla simulazione di guida in moto sul circuito con un pilota esperto e sul “Mugellino” in sella alla bicicletta, e indossando il caschetto, hanno messo in pratica le nozioni di sicurezza stradale studiate a scuola, seguiti da agenti della Polizia municipale e addetti della società sportiva Gastone Nencini

mugellino2

 L’ELF CIV torna in pista. A meno di un mese dall’apertura di Misano, il Campionato riparte con il round 2 dal circuito del Mugello con la grande novità delle gare trasmesse in diretta facebook. Sia al sabato che alla domenica infatti, per vedere le gare basterà collegarsi alla pagina facebook del campionato (Campionato Italiano Velocità https://www.facebook.com/civ.tv/) dove sarà possibile seguire le sfide del secondo round dovunque vi troviate, comodamente live sui vostri smartphone, pc o tablet. Il tutto per un ELF CIV che riparte dalle battaglie e dagli equilibri messi in mostra nelle prime gare, a cominciare dalla Moto3 che ha visto scattare come meglio non poteva il Campione in carica: Nicholas Spinelli. Il pilota del Team Gresini Racing Junior ha portato a casa un weekend perfetto a Misano, nel quale ha fatto doppietta, in una categoria dove non sono mancate le battaglie. Si riparte quindi dalla rincorsa a Spinelli, che al Mugello può vantare podi e vittorie negli anni passati. Dietro di lui ci sono appaiati a pari punti due avversari, il primo dei quali è il rivale di sempre: Kevin Zannoni. L’alfiere TM Racing Factory 3570 MTA si presenta al Mugello forte del doppio podio conquistato a Misano nel primo round. Ma anche pronto a cancellare le prestazioni non esaltanti dello scorso anno sul circuito toscano. A pari punti con lui Nicola Carraro (Team Minimoto Portomaggiore) che dopo l’esordio nel Mondiale Junior con il Team Leopard è pronto a dimostrare ancora la crescita evidenziata a Misano. Al Mugello dovrà confermare quanto di buono mostrato nel primo round anche Elia Bartolini. Il pilota RMU VR46 Riders Academy, esordiente in Moto3, è andato subito a podio in gara1, chiudendo 5° in gara 2. Da segnalare poi anche Riccardo Fusco (Gradara Corse TM), a podio nel round di Misano e in scia a Bartolini in classifica di Campionato. Al Mugello poi ci sarà il ritorno di un altro protagonista: Stefano Nepa. Il pilota su KTM, Campione Italiano Premoto3 250 nel 2014, è stato costretto a saltare il primo round per l’infortunio rimediato nella prima gara del Mondiale Junior, competizione alla quale prende parte in questo 2018. Una stagione dal doppio impegno per Nepa, che è pronto ora a scendere in pista anche nell’ELF CIV.

In SBK si riparte da Pirro e dal Barni Racing. Il Campione in carica è partito come suo solito, con una grande doppietta nel primo round di Misano. La novità riguarda però il suo compagno di squadra, Matteo Ferrari, che con la Ducati numero 11 ha chiuso sempre sul secondo gradino del podio, dimostrando di essere pronto per la lotta al titolo. Dietro di lui gli avversari non mancano, a cominciare da un costante Alessandro Andreozzi (Faieta Motor by Speed Action Yamaha) 3° in classifica generale grazie ai due piazzamenti ai piedi del podio a Misano, per proseguire con Lorenzo Zanetti (Ducati Motocorsa), a podio in gara ma sfortunato in gara2. Il Mugello però evoca dolci ricordi per Zanetti ed il suo team. Proprio qui lo scorso anno il pilota bresciano riuscì a battere Pirro in gara2… Da tenere d’occhio ci saranno anche Luca Vitali (DMR Racing BMW) a podio in gara2 a Misano, Claudio Corti (Motozoo Racing Yamaha) sempre nella top ten nel round 1 e Axel Bassani, compagno di team di Vitali nonché uno dei giovani più interessanti di questa SBK insieme a Ferrari.

La SS600 prometteva battaglie e sorprese e così è stato. In testa c’è la Yamaha di Kevin Manfredi (Team Rosso e Nero) grazie alla vittoria in gara1 e al podio in gara2, ma la classifica è corta e il Campione in carica è in seconda posizione. Davide Stirpe (Extreme Racing Bardahl MV Agusta) dopo la prestazione opaca di gara1 ha sfoderato una gara 2 ad altissimi livelli a Misano, andando a conquistare quella vittoria che lo fa arrivare al Mugello in seconda posizione nella generale. Appaiati al 3° posto, a 8 punti dalla vetta, ci sono Marco Bussolotti (Rosso Corsa Edard Yamaha) e Lorenzo Gabellini (Gas Racing Team Yamaha). In scia a loro però c’è un osso duro, il pluricampione italiano nonché compagno di Team di Gabellini: Massimo Roccoli, a podio in gara1 a Misano.

La Premoto3 250 4T ha messo in evidenza le doti di Alberto Surra (2 Wheels Polito). Il pilota Talento Azzurro FMI ha fatto una gran doppietta a Misano, dimostrandosi il più serio pretendente al titolo della categoria. Dietro di lui, a 29 punti di distanza ci sono appaiati i due piloti del Kuja Racing Beon: Francesco Mongiardo e Gabriele Mastroluca, ma attenzione anche a Marco Gaggi (SGM Tecnic Beon) 4° in classifica e a Mattia Rato (RMU), secondo in classifica in gara2 a Misano. Nella 125 2T è lotta a due al vertice, con Jacopo Hosciuc (Honda) e Filippo Bianchi (RMU) a pari punti, forti degli stessi risultati (1° e 2° posto) conquistati a Misano a giornate invertite. Dietro di loro, a 13 punti di distanza c’è Guido Fina (Honda) con Davide Conte (Honda) a 19 punti di distacco.

Conferme per la SS300, una delle categorie più combattute dell’ELF CIV, che si presenterà al Mugello con Manuel Bastianelli (Prodina Ircos Kawasaki) come leader della generale grazie alla vittoria e al 5° posto di Misano. Dietro di lui però, a sole 3 lunghezze c’è il Campione in carica: Luca Bernardi (Team Trasimeno Yamaha) già vittorioso al Mugello nel 2017. A solo un punto di distanza da Bernardi c’è Kevin Sabatucci (ProGP Racing Yamaha), sempre a podio a Misano nonostante non fosse al meglio fisicamente per i postumi di un infortunio subito in allenamento. Occhio però a Thomas Brianti, 4° nella generale. Il pilota KTM è stato sfortunato in gara1 a Misano, ma ha dominato gara2, rifilando distacchi mai visti agli avversari nella SS300, abituata ad arrivi al fotofinish. Poco distanti da Brianti ci sono lo spagnolo Luna Bayen (CM Racing Kawasaki) e Jacopo Facco (Yamaha).0604 R02 Civ 2018 preview

Eventi – Saranno tanti gli eventi che accompagneranno il round dell’ELF CIV al Mugello, a cominciare dalla conferenza prevista per sabato mattina in sala stampa, nella quale ci sarà la presentazione del Campionato Italiano Velocità in Salita 2018 insieme al Trofeo Crono Climber, con il primo round che andrà in scena per entrambe le competizioni il 13 maggio sul percorso della Leccio – Reggello (FI), manifestazione organizzata dal Moto Club True Riders. Nel corso della presentazione saranno presenti anche i vari Moto Club organizzatori del Campionato. A seguire sarà la volta della Presentazione dell’FMI Camp 2018, il camp di allenamento dedicato ai giovani talenti italiani della velocità giunto alla sua seconda edizione e organizzato in collaborazione con l’Autodromo di Magione (sede del camp) e con il Moto Club Spoleto. Subito dopo spazio alle Premiazioni dei poleman del secondo round, sempre in sala stampa, mentre sabato sera appuntamento con l’aperitivo offerto da ELF nel paddock del CIV. La domenica invece tutti gli appassionati potranno fare un giro del circuito a bordo del bus panoramico. Nel corso del weekend poi non mancheranno dei test drive gratuiti per il pubblico a bordo della Toyota GT86.

TV e biglietti – Il secondo round dell’ELF CIV 2018 dal Mugello Circuit sarà trasmesso, oltre che live fu facebook (pagina Campionato Italiano Velocità https://www.facebook.com/civ.tv/), anche in diretta streaming da Eleven Sports (accessibile anche dal sito civ.tv) con le repliche delle gare in onda la settimana successiva all’evento su Sky Sport MotoGP HD (canale 208, gara1 in replica martedì 8 maggio dalle 21 e gara 2 mercoledì 9 maggio sempre dalle 21). Anche Automototv (canale 148 di sky) trasmetterà in replica le gare dell’ELF CIV secondo il seguente programma:


PREMOTO3 - Mercoledì 9/5 - Ore 10:00, Venerdì 11/5 - Ore 15:30, Sabato 12/5 - Ore 02:00, Sabato 12/5 - Ore 21:00
MOTO3 - Martedì 8/5 - Ore 16:30, Giovedì 10/5 - Ore 02:00, Venerdì 11/5 - Ore 00:00, Domenica 13/5 - Ore 07:30, 
SUPERSPORT 300 - Martedì 8/5 - Ore 10:30, Mercoledì 9/5 - Ore 00:00, Venerdì 11/5 - Ore 02:00, Sabato 12/5 - Ore 08:30
SUPERSPORT 600 - Lunedì 7/5 - Ore 19:30, Mercoledì 9/5 - Ore 02:00, Giovedì 10/5 - Ore 10:00, Sabato 12/5 - Ore 11:30
SUPERBIKE - Martedì 8/5 - Ore 02:00, Mercoledì 9/5 - Ore 16:00, Venerdì 11/5 - Ore 13:30, Sabato 12/5 - Ore 23:30 

Per chi non volesse perdere lo spettacolo dal vivo ecco info su prezzi e riduzioni biglietti:

VENERDI’ - Circolare PRATO, TERRAZZA BOX e TRIBUNA GRATUITO
SABATO, 5 MAGGIO 2018 - Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 10,00, TERRAZZA BOX Ridotto €. 5,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE (*) €. 5,00
DOMENICA, 6 MAGGIO 2018 - Circolare PRATO GRATUITO, TERRAZZA BOX Intero €. 15,00, TERRAZZA BOX Ridotto €. 10,00, DIFFERENZA TRIBUNA CENTRALE (*) €. 5,00
NOTE: Le sopracitate tariffe sono comprensive dell'ingresso di autoveicoli e/o motoveicoli. (*) In vendita solo presso le Biglietterie dell’Autodromo nei giorni 5 e 6 Maggio 2018
RIDUZIONI: Under 18, Donne, Tesserati FMI - Federazione Motociclistica Italiana
OMAGGI: Under 14 purché accompagnati da un adulto, Residenti nel Comune di Scarperia e San Piero (FI)Abbonamento sab + dom – Circolare intero: Euro 20,00. Circolare Ridotto DONNE – U18 – ROMAGNA VISIT CARD: Euro 15,00