IT

Secondo round stagionale per PNK Motorsport con il Mugello Racing Weekend del 28, 29 e 30 aprile 2023. Tante le categorie confermate, a partire dal debutto del National GT Challenge. Per tutti gli appassionati delle vetture turismo ci sarà inoltre il via stagionale della Coppa Italia Turismo Endurance, unico campionato privato di durata a poter vantare la licenza ufficiale delle vetture TCR. Confermato anche lo spettacolo della RS Cup, con il monomarca dedicato alle Renault Clio 1.6 Turbo che da sempre si contraddistingue per competitività e duelli in pista. Molte altre categorie si alterneranno nel corso del weekend, con la presenza di campionati quali Mitjet Italia, Alfa Revival Cup, Youngtimers e Histo Cup.

Anche in questo caso confermata la diretta televisiva targata MS Motortv, canale 229 di Sky Diretta disponibile anche in streaming su MS Plus (app disponibile su iPhone e Android) e sui canali Facebook e YouTube di PNK Motorsport

 

 

La MotoGP™ è appena iniziata e il livello di eccitazione per l’arrivo in Italia dei migliori piloti e delle migliori moto è già altissimo. Certo, mancano ancora due mesi al Gran Premio d’Italia, in programma al Mugello Circuit dal 9 all’11 giugno 2023, ma i biglietti vanno a ruba ed è arrivato il momento di riservare il proprio posto per assistere allo spettacolo più bello del mondo! In questo contesto, KTM ha rinnovato l’accordo con il circuito toscano per riservare ben 500 posti in una delle tribune più belle e spettacolari: la Materassi 2.

Per acquistare il biglietto bastano pochi click: attraverso il portale Ticketone, una volta scelta la data, è necessario selezionare “scelta in pianta” e successivamente dal menù tribune “Tribuna Materassi”. Apparirà la piantina della pista, dove selezionando “M2” sarà possibile scegliere il proprio posto nell’area KTM della Tribuna Materassi 2.

Come sempre, tutti i tifosi che acquisteranno un biglietto per la tribuna KTM riceveranno in omaggio il “Fan Package KTM”, un ricco kit di prodotti che comprende:


• T-shirt
• Cappellino
• Sacca con lacci
• Tappi per le orecchie
• Kit di adesivi


Tutto chiaro? Vi aspettiamo al Mugello dal 9 all’11 giugno 2023, per tifare i piloti e i team protagonisti in tutte le classi, dalla MotoGP™ alla Moto3™!


 

La grande famiglia rossa ti aspetta dal 9 all’11 giugno presso la Tribuna Ducati nella storica curva del Correntaio al Mugello: condividi la tua passione con i Ducatisti di tutto il mondo!
Un weekend all’insegna del divertimento, dello stare insieme e della velocità: un appuntamento speciale per i tifosi dei Campioni del Mondo per vivere l’adrenalina della MotoGP e vedere i propri eroi in azione dal vivo.

Acquistando il Pacchetto Tribuna Ducati, vivrai un’esperienza esclusiva per l’intero weekend con accesso libero alla Tribuna in ogni momento e parcheggio moto gratuito con guardaroba. E se arrivi in auto puoi usufruire del parcheggio riservato, su prenotazione e fino ad esaurimento posti. Inoltre, potrai ricevere il pocket snack per una gustosa pausa e il fan kit per tifare insieme a tutti gli appassionati Ducatisti e prendere parte alla coreografia.

Tutte le condizioni generali dell’organizzatore, sono presenti sul sito www.mugellocircuit.com
• Abbonamento sabato e domenica: € 209 fino al 1/5/2023, € 220 dal 2/5/2023
• Biglietto domenica: € 180 fino al 1/5/2023, € 190 dal 2/5/2023

 

Dal 31 marzo al 2 aprile il Mugello Circuit ospita il primo appuntamento della 2023 Series firmato Peter Auto. Come da tradizione Peter Auto torna a correre sul tracciato toscano. Si parte! Ecco un focus su alcune delle auto più iconiche!

300 VETTURE IN PISTA SU UN ASFALTO ECCEZIONALE 

Durante questo evento più di 300 vetture straordinarie sfrecciano sull’asfalto del Mugello Circuit! Suddivise in 9 categorie, che risalgono al periodo dell’industria automobilistica dagli anni ‘50 al 2000, tra queste troviamo le emblematiche GT, le auto sportive, i prototipi e le Touring cars.

UNA SELEZIONE DI AUTO SOTTO I RIFLETTORI 

Group C Racing: La Lola T92/10 telaio HU01 torna nella terra della sua prima vittoria. 

Si tratta di un raro esempio creato da Lola Cars International, una casa automobilistica britannica che, tra il 1958 e il 2012, è diventata una delle principali produttrici di auto sportive al mondo. La HU01 ha preso parte al Campionato mondiale di auto sportive del 1992 e alla 24 Hours di Le Mans dello stesso anno.

 La Lola T92/10 è alimentata da un motore V10 da 3,5 litri,  

derivato dalla Formula 1, con una potenza di 650 CV e un suono che non lascia indifferenti.   

Con la sua leggendaria aerodinamica dovuta alla dimensione ridotta del parabrezza e al frontale affilato come un rasoio, la Lola bianca è inarrestabile sull'asfalto.

La Lola T92/10 fece il suo debutto agonistico al Mugello il 20 aprile 1992, ottenendo la sua prima vittoria. La sua carriera ebbe però vita breve, poiché il suo enorme potenziale non fu mai pienamente sfruttato.  Questo è quindi il secondo modello della Lola T92/10 telaio HU01, che torna sul circuito della sua prima vittoria con David Hart al volante. 

Fifties Legends: in pista la roadster Allard J2 del 1951.

Piccola, leggera e sportiva: sono questi gli aggettivi che meglio descrivono la leggendaria Allard J2 roadster del 195,  con la quale Michel Grosfillier scende sull'asfalto italiano.

Prodotta in 90 modelli diversi, la J2 è uno di quelli più 

emblematici del marchio. Inizialmente destinate al mercato americano, le auto sportive venivano  esportate senza motore e la scelta del propulsore spettava all'acquirente. L'Allard J2 in gara al Mugello Classic è equipaggiata con un motore Cadillac V8. 

Gli iconici parafanghi e la piccola calandra conferiscono all'auto un carattere di conquista, pronto ad affrontare qualsiasi situazione. Il parabrezza consente al pilota di prendere vento rimanendo concentrato sulla gara…

Classic Endurance Racing 1: Ferrari 312P telaio #0872, niente di meglio di una leggenda italiana in casa!

 Per il secondo anno consecutivo, la leggendaria Ferrari 312P #0872 del 1969 torna sulla griglia della Classic Endurance Racing 1. La #0872 è il terzo e ultimo telaio costruito della 312P. 

La vettura faceva parte del N.A.R.T (North America Racing Team), gestito all'epoca da  Luigi Chinetti. La #0872 ha partecipato due volte alla 24 Hours di Le Mans, nel 1969 e nel 1970, alla 24 Hours di Daytona e alla 12 Hours di Sebring.  

A causa dei suoi numerosi proprietari, la vettura italiana ha subito trasformazioni, passando da una versione Coupé a una

Spider per tornare infine alla versione originale del 1989 di Le Mans con il numero 19. 

La vettura italiana con il Cavallino Rampante e il motore da 420 CV, che vanta una lunga storia nelle gare di durata, non è in alcun modo destabilizzata.

Queste le prime rivelazioni che danno il via al primo incontro della 2023 series by Peter Auto sul nostro circuito. 

Tra Dolce Vita e Motori, un evento da non perdere!

 

LA BIGLIETTERIA È APERTA! 

Venerdì 31 marzo 

Accesso gratuito al circuito, alla terrazza box e alla tribuna centrale.

Sabato 1 aprile 

Accesso libero al circuito

Accesso alla terrazza box e alla tribuna centrale - Prezzo intero €.15,00 

Accesso alla terrazza box  e alla tribuna centrale - Tariffa ridotta* €.10,00. 

Domenica 2 aprile 

Accesso libero al circuito 

Accesso alla terrazza box e alla tribuna centrale - Prezzo intero €.15,00 

Accesso alla terrazza box e alla tribuna centrale - Prezzo ridotto* €.10,00 

*Prezzi ridotti: 

- Sotto i 18 anni 

- Soci ACI 

Ingresso gratuito UNDER 14 purché accompagnati da un adulto, e per i residenti del comune di Scarperia e San Piero. 

Nota: Il parcheggio per auto o moto è incluso nel prezzo del biglietto.  

 

Dopo il successo della HANKOOK 12H, l’autodromo del Mugello non si ferma qui anzi prosegue il suo interessante calendario con la Mugello Classic, serie che dal 2004 permette alle auto di riscrivere la storia degli Anni 50-2000.

Dal 31 marzo al 2 aprile 2023 infatti, macchine come la Porsche 911, la GT, la Ferrari Daytona, la Chevrolet Corvette C3, la BMW M1, la Lola T70, la Ferrari 512 BBLM, la Jaguar, la Mercedes-Benz, la Toyota, la Nissan, la Mazda, la Ford Mustang, la AC Cobra, la Maserati 300 e la Ferrari 250 GT Berlinetta, sfrecceranno tre le colline toscane in un appuntamento davvero imperdibile.

E infine la vicinanza di Firenze che aggiunge un ulteriore tocco di fascino all’evento.

Il programma dell’evento

Sono 8 le categorie che gareggeranno in questa 3 giorni di motori: Sixties’Endurance, Group Racing, The Greatest’s Trohpy, Heritage Touring Group, Fifties Legends, Classic Endurance Racing 1, Endurance Racing Legends e 2L Cup.

Si parte venerdì 31 marzo con alcune prove private e con qualche qualifica. Sabato 1 aprile oltre alle consuete qualifiche si disputeranno anche 4 gare. Si conclude domenica 2 aprile con ben 8 gare in programma.

Per gli orari completi consultate il nostro sito. Clicca qui

I prezzi e le riduzioni

Venerdì 31 marzo

Accesso al prato, terrazza box e tribuna centrale - Gratuito

Sabato 1 aprile

Libero accesso al prato

Accesso alla terrazza box e alla tribuna centrale - Intero € 15,00

Accesso alla terrazza box e alla tribuna centrale - Ridotto € 10,00

Domenica 2 aprile

Libero accesso al prato

Accesso alla terrazza e alla tribuna centrale - Intero € 15,00

Accesso alla terrazza e alla tribuna centrale - Ridotto € 10,00

 

Tariffe ridotte:

- Minori di 18 anni

- Donne

- Soci ACI

 

L’ingresso è gratuito per i ragazzi sotto i 14 anni se accompagnati da un adulto e per i residenti nel comune di Scarperia e San Piero.

È compreso nel prezzo del biglietto anche l'accesso ai parcheggi con auto o moto.

 

L’attesa è finita. Con il GP del Portogallo è iniziato il Motomondiale con una grande festa italiana in Portogallo. Doppietta Ducati con il campione del mondo che si è aggiudicato sia la sprint race al sabato che la gara alla domenica e ben cinque moto italiane nei primi cinque piazzamenti con la Rossa e l’Aprilia che dopo aver lottato per il titolo sino alla fine lo scorso anno, ha raddoppiato con quattro moto in griglia tra team factory e quello satellite di Razlan Razali.

Sulle note dell’inno di Mameli, Pecco Bagnaia sorride e riprende esattamente dove aveva lasciato lo scorso anno: davanti a tutti.

Aprilia si riconferma una grande protagonista con Maverick Vinales, 2°, ma anche con il bel giro veloce di Aleix Espargaro. Sul terzo gradino del podio Marco Bezzecchi, il pilota della VR46 che, come tanti altri talenti azzurri si è formato nel CIV su tanti circuiti, Mugello Compreso.

E se Nuvola Rossa c’è, così come Ducati e Aprilia e i talenti azzurri, e questo è solo l’inizio, non possiamo immaginare la festa al Mugello in occasione del GP d’Italia.

Mentre si affina il programma di concerti e musica dal vivo sulle colline Casanova – Savelli e Scarperia Palagio, i tifosi sono tutti invitati a vivere la grande festa nella Woodstock dei motori, riprendendo la definizione del Mugello data da Valentino Rossi.

Il Prato 58 è già esaurito, ma gli appassionati possono approfittare della speciale Promozione valida fino al 2 di Aprile.

Per tutte le scontistiche e tipologie di biglietti consultare www.mugellocircuit.com. La prevendita continua su ticketone.it

Grazie alla vicinanza di Firenze, un giro al Mugello diventa l’occasione anche di una visita culturale a Firenze, culla del Rinascimento.

 

Va-lentino ma mica tanto. Ha 9 anni e si chiama Valentino De Dominicis, la promessa mugellana che con un nome così e con un babbo appassionato di motori non poteva nascere differente. Il padre, il luogotenente Marco De Dominicis, è Istruttore dei Corsi di Guida sicura d’emergenza per l’Arma dei Carabinieri ed ha corso per 15 anni nei kart e per 3 stagioni nell’auto turismo partecipando alla Coppa Italia Turismo e al Trofeo Supercup. Valentino ha così ereditato la passione dei motori dalla famiglia sin da quando ha mosso i primi passi al Mugellino all’età di tre anni. Da lì una carriera piena di successi, l’ultimo, quello dello scorso weekend a Cecina dove Valentino ha vinto la prima prova della Coppa Italia di zona Aci Karting, uno dei tanti campionati titolati.

“Siamo contenti. Stiamo andando a Jesolo per la prima prova del Rotax Max Challenge Italia”, racconta Marco De Dominicis. “Per quanto riguarda il sogno la
risposta è facile: Valentino vuole diventare il più bravo di tutti”. Ma non provate a chiedergli quale team preferisce tra Ferrari, Mercedes e Red
Bull. “Valentino è un fan di Leclerc quindi la risposta la lascio intuire a voi”.

La strada è tracciata. Adesso dobbiamo soltanto aspettarlo al Mugello per la Formula 4.

E così si sono spenti i semafori della Hankook 12H MUGELLO che inaugura la stagione sportiva del Mugello Circuit 2023 e che oggi, venerdì 24 marzo, partirà con una tre giorni imperdibile di motori. 

Questo il programma completo 

Venerdì 24 marzo 10:35-12:35 Prove libere

                                      14:30-15:25 Qualifiche classe TC, TCX, TCR, e GT4

                                      15:40-16:35 Qualifiche GT3, GTX, e 992 

Sabato 25 marzo   09:00-09:25 Zinox F2000 Trophy - Gara 1

                                      09:50-10:10 Sprint Cup by Funyo - Gara 3

                                      11:15-17:15 HANKOOK 12H MUGELLO – Gara Parte 1

                                      17:40-18:05 ZInox F2000 Trophy - Gara 2 

Domenica 26 marzo 09:00-17:15 HANKOOK 12H MUGELLO – Gara Parte 2

                                          16:00-16:20 Sprint Cup - Gara 4

 Ecco i piloti più interessanti

La scuderia Kessel Racing è l’unica Ferrari in griglia e vanta la sua terza presenza alla manifestazione dopo aver ottenuto ottimi risultati negli anni precedenti 11° nel 2021 e 8° nel 2022. Inoltre, è l’unico schieramento composto da tutti piloti italiani: Alessandro Cutrera, Marco Talarico, Marco Frezza, David Fumanelli e 'L.M.D.V.'

Stéphane Perrin, pilota della Haas Rt, dopo aver ottenuto il titolo di Overall TCE all'Hankook 24H DUBAI di quest'anno, è uno dei favoriti per la vittoria finale. 

Anche la scuderia tedesca Land Motorsport, guidata dalla stella Christopher Mies, ha tutte le carte in regola per ambire al gradino più alto del podio. 

Per concludere, rimaniamo in zona teutonica dove troviamo la Herberth Motorsport, capeggiata dai due fratelli Renauer, alla loro 50esima presenza con Creventic. 

Ricordiamo ancora le gare clou della manifestazione che sono: la parte 1 della Hankook 12H Mugello del sabato 25 marzo dalle 11:15 alle 17:15 e la parte 2 sempre della Hankook 12H Mugello che si svolgerà domenica 26 marzo dalle ore 09:00 alle 15:00.