Le Finali Mondiali Ferrari, originariamente previste dal 2 all'8 novembre sul circuito del Mugello, si svolgeranno sul tracciato toscano dal 16 al 22 dello stesso mese. L'appuntamento, che celebra la chiusura della stagione agonistico-sportiva di Attività Sportive GT, è stato posticipato per garantire la presenza di tutta la famiglia Ferrari all'evento più atteso dell'anno, dopo la modifica del calendario del mondiale endurance che ha creato una sovrapposizione di date con la nuova collocazione del quinto round in Bahrain.

II programma vedrà in pista le vetture dei Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, con l'atto finale delle serie monomarca del Cavallino Rampante e la sfida delle Finali Mondiali, gli esemplari dei Programmi XX e F1 Clienti e i più significativi modelli di GT da corsa degli ultimi trent'anni portate in pista da Club Competizioni GT.

Rivisto il calendario del Ferrari Challenge APAC 2021 - Le restrizioni agli spostamenti tra i paesi e le quarantene imposte dai singoli stati che persistono in funzione della pandemia, hanno inoltre costretto alla cancellazione dei primi due round stagionali del Ferrari Challenge APAC previsti a Yeongam dal 20 al 22 agosto e di Sepang, dal 17 al 19 settembre, oltre a quello di Singapore che si sarebbe dovuto disputare in concomitanza del GP di F1. Lo slittamento delle Finali Mondiali ha portato a un nuovo sviluppo del calendario, che prevede la prima data della stagione 2021 proprio sul tracciato toscano dal 18 al 21 novembre, prima di un "back-to-back" con tre gare previste a Abu Dhabi dal 6 all'8 gennaio e altre tre a Dubai, dal 12 al 14 gennaio