La Grand Prix si presenta al Mugello in over-booking. Il veloce e tecnico tracciato toscano che ha forgiato tanti campioni del mondo ospiterà il 3° round del campionato Grand Prix 2014. (http://mugellocircuit.it/it/eventi/gare/details/480-coppa-italia-di-velocita-2014.html per tutte le info sull'evento).  Ci saranno piloti dalla Francia, Olanda, Svizzera, Svezia e Italia con 5 piloti della 125 GP, 13 piloti della 250 SP e 23 della 250 GP. La grande partecipazione di piloti a questo round evidenzia una volta di più la qualità del progetto dei moto club 250 GP e Grand Prix: un contributo economico minimo da parte dei piloti, un grande impegno da parte di tutte le maestranze per valorizzare e promuovere una categoria data per defunta dalle federazioni e dai colossi motociclistici. Una grande famiglia accomunata dalla passione viscerale per i motori a due tempi che in un momento di grande crisi di valori eccelle per le iniziative e per la democraticità della gestione. L’evento inserito nel contesto Coppa Italia avrà la titolazione “Grand Prix Paolo Pierlorenzi 125-250”. Il noto leader horeca laziale ha confermato il supporto all’attività sportiva del moto club 250 GP anche per la stagione 2014. Il 3° round segna il giro di boa del campionato che al momento vede il campione in carica Giacomo Lucchetti a punteggio pieno, 50 punti, Jarno Ronzoni su Aprilia-Nico Racing sotto di 14 punti. Il bergamasco ha dalla sua ottimi tempi realizzati al Mugello ai tempi delle wild card (1.57.5) del moto mondiale e potrebbe quindi riscattare l’inizio del campionato. Molto atteso il confronto tra Roberto Marchetti-Aprilia e il ventenne toscano Lorenzo Di Ciolo-Aprilia Nico Racing attualmente terzo e quarto in classifica. In 125 GP, il leader indiscusso, Gabriele Gnani è reduce da un brutto infortunio accaduto a Rijeka in occasione dell’Alpe Adria e le speranze di rivederlo in pista sono scarse. Via libera quindi ai fratelli Tiveron per fare il pieno di punti. Un caloroso benvenuto al debuttante Alessandro Pozzo che appena quattordicenne ha scelto il campionato Grand Prix e il Mugello per l’esordio. Atteso l’arrivo dello svedese Dennis Wilije al debutto nel circus italiano. La 250 SP offre una piacevole sorpresa: 13 partecipanti di cui 3 sono wild card per il Mugello.L’interesse per questa classe sta crescendo anno dopo anno. In effetti l’accessibilità è il suo punto di forza. L’esperto Paolo Favalli , Max Tesori e Lorenzo Linari, wild card tutti su Aprilia, si confronteranno con il leader di campionato Roberto Vitti-Aprilia VR, Michele Forcella-Aprilia Biagioli Corse, e Roberto Erba-Aprilia esperto pilota di corse in salita che ha scelto il campionato Grand Prix per proseguire la carriera. Un affettuoso benvenuto alle wild card francesi Florent Martinez, Peter Hartmann, Robert Bufalo, Denis Dussert, Romain Granier, Thomas Michel. Protagonista dell’apripista-giro d’onore sarà questa volta una moto e non un campione. La MORBIDELLI 125, icona racing degli anni 70. Lo splendido esemplare sarà condotto dal collezionista riminese Fabio Zerbini che gentilmente si è reso disponibile per l’occasione. Oltre alla suddetta moto sarà esposta anche una MBA 125 in zona area podio dove sarà possibile acquistare il DVD del Film-Documentario “Morbidelli - Storie di uomini e moto veloci” al prezzo di 13 euro. Assicurata la presenza del regista Jeffrey Zani che illustrerà alcuni aspetti dell’opera.