E' sempre più internazionale il CIV che, questo settimana al Mugello per il 5° e 6° round ha tre  “ospiti” di lusso,  pronti a fare il loro debutto questo week-end  nel Campionato Italiano Velocità. Arrivano dalla Gran Bretagna e corrono stabilmente nel British Championship e nel CEV Buckler Championship, categoria 125 Gp. Si chiamano John McPhee, Fraser Rogers e Wayne Ryan e sono alfieri della Racing Step Foundation – KRP, una struttura nata in Inghilterra nel 2007 con l’obiettivo di scovare e di aiutare i migliori giovani talenti britannici nel loro percorso di avvicinamento verso i campionati internazionali. La RSF è da considerarsi un po’ il “Team Italia” inglese, che ha come ambasciatore d’eccezione il sette volte campione del mondo John Surtees e che è diretto in pista da Mark Keen. Dei tre giovanissimi pronti ad esordire nel tricolore, il più piccolo è il 15enne inglese Fraser Rogers: nato a Chippenham (nel Wilthshire), corre stabilmente in Spagna, nel CEV, e dopo quattro round è ventesimo in classifica con 5 punti. L’anno scorso ha chiuso sesto nel British Championship, con un podio. Più grande di lui di sei mesi è l’altro inglese Wayne Ryan. Pilota di New Romney (nel Kent), Wayne è invece uno dei protagonisti assoluti del campionato inglese 125 GP, che lo vede al secondo anno di partecipazione: dopo sette round è secondo in campionato grazie a una vittoria, tre podi, una pole position e un giro veloce all’attivo. Scozzese è invece John McPhee: diciassettenne di Oban, anche lui corre in pianta stabile nel CEV e per ora è quindicesimo assoluto con quindici punti conquistati nelle prime quattro gare. Quest’anno ha corso come wild-card anche due tappe del mondiale, finendo 15esimo a Silverstone e 26esimo in Catalunya. Nel 2010 ha chiuso quinto assoluto nel British 125 Gp.