IT
Ultima fermata Mugello. Domani si comincia a prendere le misure.  Il CIV 2010 è ad un passo dai titoli di coda, pronto per vivere il finale più atteso. Quello che dovrà assegnare ben 4 titoli su 5 e a cui il solo Alex Polita si presenta con tanto di “scudetto” già in cassaforte, nella Superbike. Tutto il resto è un grande punto di domanda a cui il circuito toscano darà risposta definitiva. Una gara per eleggere un poker di campioni: questo è ciò che accadrà a Scarperia. Nella 125 Gp, Miroslav Popov pareva ad un passo dal trionfo, ma quello falso, di passo,  collezionato nel round 6, ha riaperto totalmente i giochi. Adesso il baby pilota ceco guida sempre, ma con sole 5 lunghezze su Mauriello, vincitore a Misano e convinto più che mai di poter completare la rimonta miracolo. Resta favorito al casco tricolore anticipato Fabio Massei che nella Stock 600 non ha chiuso i conti, pur mantenendo un bel vantaggio su Zanetti, unico possibile rivale per il successo. Diciannove punti non sono pochi, ma le tensioni di una gara dove non si può sbagliare, possono potrebbero essere l’avversario in più. Super bagarre nella 600 Supersport dove il ko di Lamborghini e la prudenza di Tamburini hanno aperto la strada per la vetta ad un Vizziello impressionante sull’acqua di Misano. In tre punti altrettanti piloti, senza dimenticare Migliorati e Dionisi, ancora in teoria corsa per il titolo. Brividi e spettacolo è il minimo che ci si possa aspettare al Mugello. Nella Stock 1000 Ivan Goi ha allungato a + 15 il vantaggio su un troppo aggressivo Luca Verdini, fuori ad un amen dalla chiusura dell’ultima tappa. La corsa è comunque ancora aperta e i 25 punti della vittoria sono piatto troppo ghiotto per non rischiare il tutto per tutto. In Superbike bravissimo “Politex” che si è già vestito di tricolore per il 2010 e adesso può disegnare gli scenari futuri.

Con le emozioni regalate nel weekend dalle vetture partecipanti al nono round dell'ACI CSAI racing weekend, ci ributtiamo in pista con un'altra grande gara. Parliamo del CIV, il tricolore mondiale come recita lo slogan della gara, un Campionato Italiano Velocità di Motociclismo che alla sua settima prova, se si esclude la Superbike, deve assegnare tutti i  suoi titoli. Un'occasione in più per non mancare visto le numerose iniziative di contorno che caratterizzano l'evento che, fra l'altro, fin da giovedì 14, vedrà i centauri impegnati in pista, così come venerdì, per una doppia sessione di prove libere.
Per preparare al meglio questo appuntamento ecco orari e prezzi dell'intero, lungo, fine settimana.

Si è concluso con una intensa ed emozionante giornata di gare il nono ACI-CSAI Racing Week End, l’appuntamento con i  Campionati Italiani in pista. Grazie ad una partenza perfetta che allo start di gara 2 lo ha lanciato in pochi metri davanti a tutti, Sergio Campana ha chiuso al Mugello il settimo e penultimo round del Campionato Italiano Formula 3. In vista dell’ultimo round che nel weekend del 24 ottobre potrà assegnare fino a 36 punti in caso di en-plein, Ramos conserva il primato pur se con distacco ora ridotto a 6 lunghezze su Richelmi, mentre Caldarelli segue a -24 e Mancinelli a -29. Con una vittoria guadagnata grazie ad uno scatto bruciante al via, Simone Iaquinta ha dominato la seconda gara del sesto e penultimo round del Campionato Italiano Formula ACICSAI Abarth, Trofeo Michele Alboreto. Con il francese Brandon Maisano (BVM-Target) solo nono (decimo assoluto), saranno ora quattro piloti a contendersi il titolo nell’ultimo round di Monza dove Maisano si presenterà con 13 lunghezze di vantaggio sul compagno di colori nel Ferrari Driver Academy, Marciello, 17 su Niderhauser e 31 su Cunill, ancora aritmeticamente incluso nella lotta grazie ai i 36 punti ancora in palio per en-plein.

Nella seconda gara del sesto appuntamento del Campionato Italiano Turismo Endurance vittoria di Piero Necchi su BMW E92. Il quinto appuntamento del Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa ha avuto un equipaggio d’eccezione formato dal pluricampione e protagonista assoluto delle scene mondiali del WTCC Gabriele Tarquini e dal noto e bravo attore, sempre più poliedrico ed esperto pilota Ettore Bassi. In gara 1 l’esperto pilota Seat è arrivato fino alla vetta della corsa dopo essere scattato dalla 5^ posizione, poi Bassi si è egregiamente difeso rimanendo nella top ten. In gara 2 Bassi ha avuto l’arduo compito della partenza, mentre l’esperto Tarquini è riuscito a risalire la corrente fino al 7° posto, nel monomarca di Seat Motorsport Italia particolarmente acceso al Mugello. Il parmense della Vimotorsport Franco Fumi ha vinto grazie ad una strategia rivolta alla durata della gara. In gara 2 successo e leadership per il pescarese della PRS Group SpeedRacing Simone Iacone, che dopo la bella rimontato dal 9° posto in griglia ha preceduto sul podio il giovane laziale Ivan Tramontaozzi (Vimotorsport) ed il compagno di Team Costantini, che anche in gara 2 ha rimontato dalle retrovie dopo un contatto ad inizio gara proprio con il vincitore.

Nel Trofeo Abarth 500 Selenia Italia ed Europa, ancora un successo per Nicola Baldan che dopo aver vinto ieri Gara1, si è imposto anche nella seconda gara, al termine di un’appassionate lotta con i suoi avversari nei trofei Abarth 500 Selenia-Europe e Italia, il giovane Alex Campani e Francesco Iorio. Grazie a questo successo Baldan consolida il primato in entrambe le classifiche. In quella europea precede di appena 4 lunghezze Campani, mentre in quella italiana ha un vantaggio di 6 punti su Iorio.

Doppia gara anche per l’appuntamento conclusivo del Trofeo Maserati Gran Turismo MC, con vittoria in entrambe le gare dell’esperto pilota ufficiale Andrea Bertolini. In gara 1 prima posizione valida per gli svedesi Sundeberg – Goldstein davanti al veneto Pietro Zumerle ed al fiorentino già campione Italiano Velocità Montagna David Baldi. Nell’appassionante gara 2 Prima posizione in Trofeo per l’esperto Luigi Moccia seguito ancora da Zumerle e Sergio Rota.

Si sono svolte oggi sul nostro circuito le qualifiche e le prime gare del nono appuntamento ACI-CSAI Racing Week End, l’appuntamento con i  Campionati Italiani in pista. Il fine settimana tricolore nei pressi di Firenze si concluderà domani, domenica 10 ottobre con il primo start alle 9.00 e l’ultimo semaforo verde previsto per le 17.10.

Era la gara nella quale dove puntare al riscatto e fino a questo momento ha raccolto tutto quanto messo in palio. Pole position, vittoria di gara 1 e giro più veloce sono il ricchissimo bottino che Andrea Caldarelli ha fatto suo nella prima giornata del settimo e penultimo round stagionale del Campionato Italiano Formula 3. Protagonista di una gara d’attacco dalla settima posizione in griglia, il monegasco Stephane Richelmi (Lucidi Motors) ha colto invece il secondo posto davanti al compagno di squadra, il modenese Sergio Campana ed al brasiliano Cesar Ramos (BVM-Target) che solo all’ultimo giro ha visto sfumare il terzo gradino del podio agguantato dopo una strepitosa risalita dalla 11esima posizione sullo schieramento. Con i risultati della prima gara del weekend toscano, Ramos vede ridurre il vantaggio su tutti gli avversari con Richelmi a -9, Caldarelli, risalito in terza posizione a -21 e Mancinelli a -25. Domani gara 2 con griglia stilata nelle prime otto posizioni in ordine ivnerso ai risultati delle qualifiche e con il francese Nicolas Marroc (Prema Powerteam) così in pole davanti a Richelmi, Chaves, Buttarelli, Campana, Mancinelli, Liberati e Caldarelli.

Capitalizzando il primato guadagnato in qualifica, l’olandese Hannes Van Asseldonk si aggiudica la prima gara del weekend al Mugello valevole come sesto e penultimo round del Campionato Italiano Formula ACICSAI Abarth, Trofeo Michele Alboreto. In testa alla classifica di campionato il francese Brandon Maisano (BVM-Target), oggi decimo assoluto, vede ridursi a 16 punti il vantaggio sul compagno di colori nel Ferrari Driver Academy, l’italo-svizzero Raffaele Marciello (JD Motorsport), settimo assoluto dopo una brutta partenza dalla quarta posizione in griglia. La griglia di gara 2, in programma domani alle 10.10 e stilata nelle prime otto posizioni per ordine inverso rispetto alle qualifiche, vedrà il romano Eddie Cheever (Jenzer Motorsport), oggi nono al traguardo, partire dalla pole position davanti a Cunill, Iaquinta, Amberg e Marciello nelle prime due file di schieramento.

In gara 1 del sesto appuntamento del Campionato Italiano Turismo Endurance vittoria per il pilota fiorentino Andrea Bacci, balzato al comando nel primo giro. Seconda posizione per il sammarinese della W&D Paolo Meloni su BMW E92, che prima del semaforo verde si è toccato con la gemella di Piero Necchi perdendo la posizione poi riconquistata. Terza sul podio un brillante Valentina Albanese, la pilota romana di Seat Motorsport italia partita dalla 5^ posizione al volante della Leon TSI ha rimontato dal fondo della top ten dove era scivolata dopo un testacoda alla rima curva.  Il vincitore ha preso il comando subito dopo il via al primo giro, quando il poleman Piero Necchi in un duello con il pilota Seat Motorsport Italia Roberto Colciago sono finiti entrambi sulla sabbia dopo un lieve contatto. Per Colciago la consolazione del giro veloce in 1’58”537. Successo in 2^ divisione per il milanese Massimo Arduini su Honda Accord-GPS, complice una efficace strategia di gara con la quale ha preceduto le duellanti BMW dei leader Bertozzi – Bernasconi (PAI) e del sammarinese Stefano Valli (Zerocinque Motorsport).

Saranno i veneti Michele Rugolo e Jody Andreola a partire dalla Pole Position di gara 1 del quinto appuntamento del Trofeo Seat Castrol Leon Supercopa.

Successo nella combattuta  gara 1 del quinto appuntamento del Trofeo Abarth 500 Selenia, per il veneto Nicola Baldan che ha preceduto sul traguardo il corregionale Giorgio Pantano e Tobias Taubert. L’esperto Pantano è stato Autore del Miglior giro alla 7^ tornata in 2’14”141, dei 13 compiuti nei 25 minuti più un giro sui quali si è articolata la corsa del monomarca torinese. Nel fine settimana toscano i protagonisti della serie tricolore si misurano con i colleghi di quella continentale.

Nella lotta tra i contendenti al titolo del Trofeo Maserati Gran Turismo MC è Andrea Bertolini a segnare i due migliori tempi al termine delle qualifiche valide per l’ultimo round in corso questo fine settimana al Mugello. Nella sessione di qualifica per gara 1 il tre volte campione FIA GT ha preceduto i due piloti in lotta per la vittoria finale del campionato: Peter Sundberg e Pietro Zumerle. Bertolini è trasparente ai fini della classifica, quindi, il punto per la pole position è assegnato allo svedese che riduce così a due le lunghezze di svantaggio da Zumerle.
Nelle seconde qualifiche invece, a dividersi il secondo e il terzo posto della griglia di partenza sono David Baldi - campione italiano assoluto velocità in salita 2009 – e Paolo Necchi.

Un fine settimana che si preannuncia elettrizzante grazie alla seconda prova dell'ACI CSAI racing weekend che ospitiamo in circuito.
Sin dalla giornata di venerdì (accesso gratuito all'interno del circuito) con la disputa delle prove libere, ci sarà la possibilità per i piloti di saggiare le qualità della pista e preparare gli assetti della vetture in vista della prove di qualificazione di sabato e delle gare (quattro) che animeranno la seconda giornata (a a partire dal primo pomeriggio) dell'appuntamento targato ACI CSAI. Poi, nella giornata di domenica, una vera e propria scorpacciata di competizioni.
Vi ricordiamo, infine, dell'opportunità offerta anche in questa occasione che permette di acquistare due biglietti al prezzo di uno: sarà sufficiente salvare sul desktop e poi stampare l'allegata cartolina da presentare alle casse.

Sport e solidarietà, da tempo, rappresentano un binomio di successo: i valori dello sport, in effetti, sono in piena sintonia con gli obiettivi che si è dato il variegato mondo della solidarietà che, oltretutto, vede sempre più sportivi nella veste di testimonial, spesso anche silenziosi e discreti. In queste ore il circuito ospita, sulla rinovata pista dedicata a kart, supermotard, minimoto ed altro, una gara nel segno di Telethon - Mugellinokartelethon -  ed il successo è stato grande. Nel momento in cui scriviamo i risultati sono ancora un work in progress e così, in attesa delle classifiche (anche se a vincere sono stati gli obiettivi portati avanti da e grazie a Telethon) ecco alcune immagini fra le più significative di questo primo evento sulla nuova pista de 'Il Mugellino'. 

Gare di go-kart, in programma oggi e domani all'Autodromo del Mugello, anticipano la maratona di beneficenza di Telethon, il grande progetto di fund-raising per la ricerca medica realizzato in collaborazione con Banca Nazionale del Lavoro (Bnp Paribas) e che avra' il suo clou il 17, 18 e 19 dicembre prossimi con diretta sulle reti Rai. Oggi e domani all'autodromo  si tiene il 'Trofeo Il Mugellino karTelethon', una gara di go-kart a squadre di 180 minuti con schieramento in pit lane a pettine e partenza da fermo, come a Le Mans. Ventisei gli equipaggi, da quattro a sei persone, schierati in pista; 13 squadre corrono oggi; le altre 13 domani. L'evento, spiega una nota, coincide con l' inaugurazione della nuova pista di go kart e viene riproposto per il secondo anno dopo il grande successo, sia di pubblico sia di raccolta fondi del 2009. L'iniziativa coinvolgera' gli appassionati di go kart e parte del ricavato ottenuto con le iscrizioni sara' devoluto a Telethon. In generale nel 2009 la Toscana ha donato a Telethon, attraverso Bnl, oltre 1 milione e 200 mila euro. Un importante risultato che ha visto protagonista Firenze con piu' di 460 mila euro, confermandosi la citta' con piu' donazioni nella regione.

Il Gp d'Italia 2011 si disputerà sul nostro circuito il 3 luglio. La Federazione internazionale motociclismo ha, infatti, reso noto il calendario provvisorio  del Motomondiale per la stagione 2011. Confermata la gara inaugurale, in notturna sul circuito di Losail in Qatar, anticipata pero' al 20 marzo (quest'anno si e' disputata l'11 aprile) e quella di chiusura a Valencia il 6 novembre. Anche nella prossima stagione saranno quattro le gare in Spagna: confermato, infatti, il Gp di Aragona in programma il 18 settembre. Complessivamente le gare in calendario saranno 18, come in questa stagione.

Questo il calendario provvisorio 2011.  20 marzo: Qatar - Losail; 3 aprile: Spagna - Jerez; 24 aprile: Giappone - Motegi; 1 maggio: Portogallo - Estoril; 15 maggio: Francia - Le Mans; 5 giugno: Catalogna - Catalunya; 12 giugno: Gran Bretagna - Silverstone; 25 giugno: Olanda - Assen; 3 luglio: Italia-Mugello; 17 luglio: Germania-Sachsenring; 24 luglio: Stati Uniti- Laguna Seca; 14 agosto: Repubblica Ceca - Brno; 28 agosto: Indianapolis - Indianapolis; 4 settembre: San Marino e Riviera di Rimini - Misano; 18 settembre: Aragona - Motorland; 16 ottobre: Australia - Phillip Island; 23 ottobre: Malesia - Sepang; 6 novembre: Valencia - Ricardo Tormo di Valencia.