IT

 

Michele Pirro Campione ELF CIV SBK 2021 al Mugello

 

Il pilota Ducati Barni Racing riconquista il titolo italiano con tre gare d'anticipo. Bertelle (Moto3), Caricasulo (SS600), Tiezzi (Premoto3) e Sofuoglu (SS300) gli altri vincitori di giornata.

 

Michele Pirro riconquista il titolo ELF CIV SBK. E’ bastata la prima delle due gare del Round 5 ELF CIV al Mugello al portacolori del team Ducati Barni Racing per salire nuovamente sul trono della SBK italiana e laurearsi campione di categoria per la quinta volta, portando ad otto (5 in SBK, 1 in SS600 e 2 in Stock1000) il numero di allori italiani ottenuti nella sua fantastica carriera. Un’annata straordinaria la sua, con otto vittorie e un secondo posto fin qui ottenuti. In gara Pirro ha semplicemente dominato, prendendo presto la testa della corsa e fuggendo in solitaria verso la vittoria e il titolo. Problemi tecnici invece per Lorenzo Zanetti (Broncos Racing Team), primo rivale di Pirro in campionato, tornato in pista dopo una sosta forzata ai box e 11° al traguardo. Secondo gradino del podio per Flavio Ferroni (Aprilia Nuova M2 Racing), al secondo podio in stagione, mentre Alessandro Delbianco (Honda DMR Racing) ha regolato sotto la bandiera a scacchi Lorenzo Gabellini (Honda Althea Racing Team) per la terza posizione. In campionato Pirro è matematicamente campione con 220 p., seguito da Zanetti (136 p.) e Delbianco (117 p.).

Battaglia all’ultimo centesimo in Moto3: Matteo Bertelle si conferma in grande forma, e conquista la vittoria in Gara 1. Il pilota Pata Talento Azzurro FMI del Team Minimoto su KTM è riuscito a regolare sul traguardo il suo compagno di fuga Elia Bartolini, costretto ad accontentarsi del secondo posto per soli 44 centesimi. Il portacolori del Bardahl VR46 Riders Academy su KTM resta comunque al comando della classifica generale con 153 punti, due in più di Bertelle, con Pasquale Alfano (Protech Racing Team PRT, decimo in gara) terzo a 53 punti dal leader. Podio di giornata completato da Zonta Van Den Goorbergh (D34G Racing), bravo a prevalere nel finale su Andrea Giombini (Team Minimoto), Biagio Miceli (Junior Team Total Gresini) e Alessandro Sciarretta (SGM Tecnic).

SS600 nel segno di Federico Caricasulo: una volta di più la Supersport regala spettacolo e sorpassi, con tanti piloti in lotta per le posizioni di vertice. Tra questi, menzione d’onore per Federico Caricasulo (Yamaha), che al Mugello conquista la terza vittoria consecutiva, avvicinandosi ulteriormente alla testa della classifica. Il numero 64 ha preceduto per pochi decimi Andy Verdoia (Yamaha Gomma Racing) e Davide Stirpe (MV Agusta Extreme Racing Service). Soltanto 7° il leader di campionato Roberto Mercandelli (Yamaha Team Rosso e Nero), che conserva la leadership con 134 p., contro i 122 p. di Massimo Roccoli (oggi 4° al traguardo) e i 121 p. di Stirpe.

Lotta a quattro per la vittoria in Pre Moto3: Gara 1 densa di sorprese nella entry class, a cominciare dalla caduta del poleman Leonardo Zanni, finito a terra mentre comandava la gara in solitaria. L’uscita di scena di Zanni ha innescato la lotta per la vittoria tra Cesare Tiezzi (AC Racing Team), Alex Venturini (Team Runner Bike), Guido Pini e Alberto Ferrandez Beneite, bravo a risalire nonostante lo start dalla 29° posizione. La battaglia si è conclusa con Tiezzi vincitore davanti ai due piloti Pata Talenti Azzurri FMI Venturini e Pini. E con Ferrandez Beneite quarto, penalizzato di un secondo per track limit. Tutto in una categoria dove i giovanissimi piloti indossano il logo Red Bull Road to Rookies Cup sulle tute, a testimoniare il percorso che può portare i migliori talenti al mondiale. In classifica generale il leader è Ferrandez Beneite con 128 p., seguito da Riccardo Trolese (M&M Technical Team, 10° al traguardo dopo la partenza dal fondo) a 123 p. ed Edoardo Liguori a 105 p.

In SS300 è sempre Vannucci vs Sofuoglu: il duello che ha animato finora la categoria si è ripetuto anche in gara 1 al Mugello, con il leader di campionato Matteo Vannucci (Junior Team AG Yamaha PATA) ed il suo primo inseguitore Bahattin Sofuoglu (Yamaha) capaci di salutare rapidamente il resto del gruppo, per giocarsi in solitaria la vittoria. Quest’ultima è andata al pilota turco, bravo nel più classico degli arrivi in volata a beffare l’avversario per soli 11 centesimi. Grande battaglia sulla linea del traguardo anche per il terzo posto, conquistato da Leonardo Carnevali (Box Pedercini Corse Kawasaki). In campionato Vannucci resta saldamente al comando con 186 p., contro i 135 p. di Sofuoglu, con Hugo De Cancellis a 90 p. (Prodina Team Kawasaki, nono in gara).

 Eventi - Il quinto Round ELF CIV vedrà l’esordio della Special Area Red Bull, pensata sia per il warm up sia come punto di incontro e relax per tutti i piloti del Campionato. Un allestimento prestigioso firmato Red Bull, che permetterà agli atleti di allenarsi e riscaldarsi prima della gara – grazie alla presenza delle attrezzature Fitness messe a disposizione dal partner Matrix – o di rilassarsi prima e dopo la competizione, accompagnati dalla musica della sua inconfondibile Event Car. Red Bull che vuole essere ancora più vicina ai giovani piloti della Premoto3 accompagnandoli in un progetto di crescita e selezione di nuovi talenti per un primo grande passo nel motomondiale all’interno della Red Bull Rookies Cup.

 TV – Il round cinque ELF CIV 2021 dal Mugello sarà visibile in diretta sulla pagina facebook Campionato Italiano Velocità e in live streaming sui siti Motosprint, Eleven Sport, civ.tv e su MS MotorTV. Con MS MotorTV che curerà i format di approfondimento AFTER CIV ed AFTER RACE. Le repliche delle gare saranno trasmesse su Sky Sport MotoGP HD la settimana successiva all’evento.

Nel weekend l’ELF CIV torna al Mugello Circuit. Ampia visibilità per le gare. Tra le novità, la Special Area Red Bull. 

L'ELF CIV torna in pista. A meno di un mese dal quarto Round di Misano, caratterizzato dallo spettacolo della Racing Night, l'ELF Campionato Italiano velocità farà tappa nel weekend al Mugello Circuit per il Round cinque. Un appuntamento dove ci sarà l'esordio della Special Area Red Bull, pensata sia per il warm up sia come punto di incontro e relax per tutti i piloti del Campionato.

Un allestimento prestigioso firmato Red Bull, che permetterà agli atleti di allenarsi e riscaldarsi prima della gara - grazie alla presenza delle attrezzature Fitness messe a disposizione dal partner Matrix - o di rilassarsi prima e dopo la competizione, accompagnati dalla musica della sua inconfondibile Event Car. Red Bull che vuole essere ancora più vicina ai giovani piloti della Premoto3 accompagnandoli in un progetto di crescita e selezione di nuovi talenti per un primo grande passo nel motomondiale all’interno della Red Bull Rookies Cup.

Ampia la visibilità delle tante gare del fine settimana, con dirette sulla pagina facebook Campionato Italiano Velocità e in live streaming sui siti Motosprint, Eleven Sport, civ.tv e su MS MotorTV. Tutto per un Round cinque del Campionato a porte chiuse (aperto ai soli addetti ai lavori), nel pieno rispetto delle normative governative di contrasto alla diffusione del Covid-19 nonché delle linee guida FMI (clicca qui per info). 

In SBK si ripartirà da Michele Pirro e dalla doppietta messa a segno dal pluricampione italiano a Misano, con la vittoria nella Racing Night e la straordinaria impresa della domenica, dove dopo un problema che nei primi giri lo aveva relegato in ultima posizione, l'alfiere Ducati Barni Racing è stato in grado di rimontare fino alla vittoria. Presentandosi così al Mugello forte di 195 punti in classifica generale, frutto di sette vittorie e un secondo posto. Toccherà ancora a Lorenzo Zanetti provare a fermare la cavalcata di Pirro verso il titolo. Il pilota Bronocos Ducati è distante 64 lunghezze dal rivale ma nelle ultime quattro gare è andato sempre a podio. Occhio poi ad Alessandro Delbianco. L'alfiere Honda DMR Racing, nonostante sia lontano 94 punti da Pirro, è reduce dal doppio podio di Misano ma soprattutto da una gara2 che lo ha visto andare vicinissimo alla sua prima vittoria nella SBK italiana, sfumata solo al fotofinish. Attesa poi per l'esordio in gara con la Yamaha del Team Keope Motor Team per Niccolò Canepa.

In Moto3 sarà ancora testa a testa tra Elia Bartolini e Matteo Bertelle. Il pilota Bardhal VR46 Rider Academy KTM, dopo la vittoria di gara2 a Misano, conduce in classifica generale con 133 punti e sette lunghezze di vantaggio sull'inseguitore. Bertelle (Team Minimoto KTM) è reduce dalla vittoria e dal podio del Round quattro a Misano e proverà ad insidiare ancora il leader in classifica. La battaglia tra i due si preannuncia infuocata. Dietro di loro, occhio a Pasquale Alfano (Protech Racing Team PRT KTM), distante 39 punti dalla vetta e già a podio al Mugello in questo 2021.

In SS600 Roberto Mercandelli si presenterà da leader al Mugello. Il pilota Team Rosso e Nero Yamaha conduce con 125 punti la classifica generale dopo la vittoria e il podio del round quattro a Misano. Gli avversari però non mancheranno, a cominciare dal pluricampione italiano Massimo Roccoli (Promo Driver Organization Yamaha), a podio a Misano e distante 16 punti da Mercandelli. Stesso distacco di Marco Bussolotti (Axon 7 Team Yamaha), in ombra a Misano e pronto a rifarsi sulla pista toscana. Nella lotta per le posizioni di vertice proveranno ad inserirsi anche Davide Stirpe (Extreme Racing Service MV Agusta) distante 20 punti dalla vetta e il francese Andy Verdoia, a podio a Misano e lontano 38 punti da Mercandelli.

Lotta a due in Premoto3, con il pilota Pata Talento Azzurro Riccardo Trolese (M&M Technical Team) e lo spagnolo Ferrandez Beneite (Team Runner Bike 2WheelsPoliTo) che arriveranno al Mugello distanti solo due punti, a favore del primo. Anche nell'entry class ELF CIV non mancheranno gli avversari, con Edoardo Liguori (Team Pasini Racing 2WheelsPoliTo) distante 23 punti dalla vetta. Occhio anche a Leonardo Zanni, il pilota AC Racing Team CS è infatti reduce dalla doppia vittoria di Misano ed è ora distante 31 punti dalla vetta. Tutto in una categoria dove i giovanissimi piloti indossano il logo Red Bull Road to Rookies Cup sulle tute, a testimoniare il percorso che può portare i migliori talenti al mondiale. 

In SS300 ripartirà la caccia a Matteo Vannucci. Il pilota Junior Team AG Yamaha PATA arriverà sulla pista toscana, gara di casa per lui, forte della doppietta di Misano, che ha consolidato la sua leadership in classifica, dove svetta dall'alto dei suoi 166 punti. Primo degli inseguitori è Bahattin Sofuolgu (Yamaha) a 110 punti. Al nipote di Kenan, autore di due secondi posti nel quarto round, toccherà ancora il compito di provare a fermare Vannucci. Più lontani, distanti rispettivamente 83 e 87 lunghezze dalla vetta, ci sono Hugo De Cancellis (Prodina Team Kawasaki) ed Emanuele Vocino (GradaraCorse PZ Racing Kawasaki). Da segnalare la presenza come wild card di una delle protagoniste nella Women's European Cup: Beatriz Neila Santos (Yamaha).

TV ed eventi – Il round cinque ELF CIV 2021 dal Mugello sarà visibile in diretta sulla pagina facebook Campionato Italiano Velocità e in live streaming sui siti Motosprint, Eleven Sport, civ.tv e su MS MotorTV. Con MS MotorTV che curerà i format di approfondimento AFTER CIV ed AFTER RACE. Le repliche delle gare saranno trasmesse su Sky Sport MotoGP HD la settimana successiva all’evento.

Motosprint Pole position – Anche nel 2021 le pole position ELF CIV saranno “targate” Motosprint. I poleman di ogni round ELF CIV riceveranno infatti il premio Motosprint Pole Position, con i giornalisti della rivista a premiare i piloti più veloci. Pole position che saranno quindi titolate Motosprint, con l’aggiunta di un nuovo appuntamento fisso. Subito dopo le premiazioni infatti, sulla pagina facebook del settimanale ci saranno interviste live con i poleman, condotte dagli inviati in circuito.

Riccardo Trolese, leader della Premoto3

Clicca qui per la foto in HD  

Clicca qui per le entry list


Le Finali Mondiali Ferrari, originariamente previste dal 2 all'8 novembre sul circuito del Mugello, si svolgeranno sul tracciato toscano dal 16 al 22 dello stesso mese. L'appuntamento, che celebra la chiusura della stagione agonistico-sportiva di Attività Sportive GT, è stato posticipato per garantire la presenza di tutta la famiglia Ferrari all'evento più atteso dell'anno, dopo la modifica del calendario del mondiale endurance che ha creato una sovrapposizione di date con la nuova collocazione del quinto round in Bahrain.

II programma vedrà in pista le vetture dei Ferrari Challenge Trofeo Pirelli, con l'atto finale delle serie monomarca del Cavallino Rampante e la sfida delle Finali Mondiali, gli esemplari dei Programmi XX e F1 Clienti e i più significativi modelli di GT da corsa degli ultimi trent'anni portate in pista da Club Competizioni GT.

Rivisto il calendario del Ferrari Challenge APAC 2021 - Le restrizioni agli spostamenti tra i paesi e le quarantene imposte dai singoli stati che persistono in funzione della pandemia, hanno inoltre costretto alla cancellazione dei primi due round stagionali del Ferrari Challenge APAC previsti a Yeongam dal 20 al 22 agosto e di Sepang, dal 17 al 19 settembre, oltre a quello di Singapore che si sarebbe dovuto disputare in concomitanza del GP di F1. Lo slittamento delle Finali Mondiali ha portato a un nuovo sviluppo del calendario, che prevede la prima data della stagione 2021 proprio sul tracciato toscano dal 18 al 21 novembre, prima di un "back-to-back" con tre gare previste a Abu Dhabi dal 6 all'8 gennaio e altre tre a Dubai, dal 12 al 14 gennaio

Apre domani domenica 6 giugno (alle 9.00) il secondo Hub vaccinale del Mugello presso l’AutodromoSenni-San Carlo, 15, nel Comune di Scarperia e San Piero. L’hub avrà una capacità di 360 dosi al giorno su 2 linee vaccinali, attive su tre turni dalle 8 alle 22, per 14 ore al giorno, sette giorni su sette. L’area dedicata alle vaccinazioni è stata allestita con 2 box e un terzo di emergenza, ha una zona di accoglienza e una di stazionamento post vaccinazione.

 

L’accesso all’hub vaccinale avverrà attraverso un ingresso riservato, l’ingresso “Luco”, posto accanto a quello principale (il grande casco) dell’Autodromo. Nelle immediate adiacenze dell’hub si trova un ampio parcheggio dedicato.

 

L’apertura di questo secondo Hub si colloca nell’ottica di garantire una copertura totale per la popolazione del Mugello e per offrire un’opportunità in più a tutti gli assistiti della Ausl Toscana centro. Con le 1080 dosi al giorno dell’hub di Dicomano e le somministrazioni residue di seconde dosi al Centro Polivalente a Borgo San Lorenzo, la capacità vaccinale del territorio del Mugello da domani sarà intorno alle 1500 dosi giornaliere contestualmente a un aumento della capacità di somministrazione di tutta la Toscana centro grazie ai 16 Hub già in attività nel territorio di competenzaDa inizio campagna vaccinale (11 febbraio 2021) ad oggi sono stati somministrati in tutti e 16 gli Hub della Asl un totale di 429.668 vaccini, di cui 37.751 solo nel mese di maggio.

All’apertura domani partecipano oltre al presidente della Regione Eugenio Giani e al direttore generale Asl Toscana centro, Paolo Morello Marchese, il direttore del dipartimento di Prevenzione Asl, Renzo Berti, il sindaco di Scarperia e San Piero, Federico Ignesti, il direttore SdS Mugello, Michele Mezzacappa e il presidente SdS Mugello, Filippo Carlà Campa.

 

"La Toscana non si ferma, anzi continua ad aprire nuovi hub grazie a un grande e capillare lavoro di squadra - dichiara il presidente della Regione, Eugenio Giani - Il Mugello rafforza la sua capacità vaccinale e rende, insieme ad altri territori, sempre più vicino il nostro obiettivo di arrivare, entro settembre, all'immunità di gregge dell'intera popolazione. L'attivazione di questo nuovo centro vaccinale è un esempio virtuoso della nostra migliore Toscana, quella solidale, attiva, generosa e pronta a mobilitarsi senza esitazione, quando occorre dare il massimo per la propria comunità. Se arriveranno i vaccini che abbiamo chiesto, noi siamo più che pronti per la vaccinazione di massa".

 

Ancora una volta l’impegno congiunto tra più soggetti del territorio – sostiene Paolo Morello Marchese, direttore della Ausl Toscana centro – ha messo in moto un sistema vaccinale capace di uno sforzo organizzativo enorme per raggiungere ancora più rapidamente l’obiettivo di una vaccinazione diffusa. Con questo secondo Hub, il contributo del Mugello alla campagna vaccinale di tutta la Toscana dà un ulteriore contributo e si colloca nel contesto generale dello sforzo che ha prodotto la nostra Asl per accrescere l’offerta vaccinale e accelerare le opportunità di ricevere in tempi rapidi la somministrazione”.

 

L’attivazione dell’Hub dell’Autodromo è stata possibile grazie alla collaborazione tra l’Azienda sanitaria Toscana centro, la Società della Salute del Mugello, il Comune di Scarperia e San Piero a SieveMugello Circuit e le associazioni del volontariato. Per aumentare la capacità vaccinale del territorio, preziosa è stata la sinergia tra Ausl Toscana centro e Società della Salute del Mugello.

 

Si rafforza l'apporto del Mugello alla campagna vaccinale - afferma il presidente della Società della Salute Mugello Filippo Carlà Campa - Con l'apertura dell'Hub Autodromo per 360 dosi quotidiane, che si affianca all'Hub di Dicomano con 1080 dosi al giorno, nel nostro territorio adesso si potranno vaccinare 1440 cittadini ogni giorno. Si tratta di un contributo importante del Mugello e anche in questo caso mettiamo in atto un grande sforzo e una grande sinergia tra più soggetti, Azienda sanitaria, SdS, Mugello Circuit, Comune e volontariato”.

 

Il sindaco di Scarperia e San Piero, Federico Ignesti, sottolinea la disponibilità dimostrata verso la campagna vaccinale da parte dell’Autodromo internazionale del Mugello. “Ancora una volta nei momenti di emergenza – dichiara Ignesti - la proprietà dell’Autodromo dimostra una grande sensibilità come già era successo in occasione del terremoto nel dicembre 2019. Grazie a questo spazio messo a disposizione dall’Autodromo, il Mugello contribuisce ad andare incontro a quanto sollecitato dal generale Figliuolo perché giugno sia il mese della spallata al virus. Con questo Hub ci mettiamo a disposizione per offrire un’opportunità in più non solo ai cittadini del Mugello ma alla Toscana tutta”.

 

L’Autodromo del Mugello – riferisce Paolo Poli, amministratore delegato Mugello Circuit - ha offerto i propri spazi per la creazione di un hub vaccinale nello spirito di collaborazione che da sempre caratterizza i rapporti con Regione Toscana, Ausl Toscana Centro, SdS Mugello, Comune di Scarperia e San Piero.

Così come per il terremoto del 2019, ci siamo messi a disposizione della comunità locale: in questo caso l’obiettivo è far ‘correre’ sempre più veloce la campagna vaccinale per il Covid-19”.

 

Si ricorda che ai punti vaccinali si accede con prenotazione sul portale https://prenotavaccino.sanita.toscana.it/#/home. Inoltre da ieri la prenotazione del vaccino da parte di chi è sprovvisto di computer o smartphone o di assistenza di familiari, potrà avvenire chiamando i numeri telefonici attivati dalle tre Asl toscane. Per la Toscana centro il numero è 055-545454 tasto 2. Contestualmente verrà disattivato ProntoVaccino, il numero verde messo a disposizione a partire dallo scorso 16 aprile (l’800117744).

 

Ecco gli orari della prima giornata di prove del GP che,  a causa del perdurare dell'emergenza sanitaria, verrà disputato senza la presenza di spettatori sugli spalti.  
Ore 08.55 prove libere 1 Moto3 - Ore 09.50 prove libere 1 MotoGP - Ore 10.50 prove libere 1 Moto2 - Ore 11.50 prove libere1 Red Bull MotoGP Rookies Cup - Ore 13.10 prove libere 2 Moto3 - Ore 14.05 prove libere 2 MotoGP - Ore 15.05 prove libere 2 Moto2 - Ore 16.05 prove libere Red Bull MotoGP Rookies Cup - Ore 17.35 qualifiche Red Bull MotoGP Rookies Cup..

I provvedimenti per la mobilità 

COMUNE DI SCARPERIA E SAN PIERO.

Sono state disposte le seguenti modifiche alla viabilità a Scarperia:

- divieto di TRANSITO E DI SOSTA (con rimozione forzata) a tutti i veicoli IN VIA BUOZZI, dalle ore 05:00 di VENERDI’ 28 MAGGIO alle ore 23:00 di DOMENICA 30 MAGGIO dell’anno 2021. Dal divieto sono esclusi i residenti nell’area interdetta al transito, i soggetti autorizzati da Mugello Circuit S.p.a. ad accedereall’Autodromo del Mugello, i gestori di servizi pubblici (acqua, rifiuti, ecc.)

 

CITTA' METROPOLITANA DI FIRENZE

Dalle 5 del 28 maggio fino alle 23 del 30 maggio,  chiusura al traffico in entrambe le direzioni della strada provinciale 42 nel comune di Scarperia e San Piero, lungo la quale verrà istituito anche il divieto di sosta con rimozione forzata.
Il tratto interessato andrà dall'intersezione con la sp 503 del Passo del Giogo fino al bivio per Figliano.

 Sabato 15 e domenica 16 maggio 2021 lungo la statale 503 Passo del Giogo. La competizione che ha logistica e paddock all’autodromo internazionale di Scarperia, si snoda lungo la strada statale 503 del Passo del Giogo, sul tracciato parziale dello storico circuito stradale del Mugello. La manifestazione è patrocinata dal comune di Scarperia e San Piero. La gara, a causa dell’emergenza sanitaria ancora in corso, si svolge a porte chiuse, senza pubblico. Aci Sport TV sarà presente alla gara nei giorni di sabato e domenica e assicurerà il servizio media dell’evento la cui programmazione sarà pubblicata sul sito ufficiale della Federazione. Il servizio si potrà vedere sul nuovo canale Aci Sport TV 228 di Sky e su Ms Sport del digitale terrestre.  

 
 

Dopo un confronto con le Istituzioni preposte alla sicurezza, l’Autodromo del Mugello rende noto che il Gran Premio d’Italia di MotoGP, in programma dal 28 al 30 maggio 2021, verrà disputato senza la presenza di spettatori sugli spalti.  Pertanto verranno osservate nella loro interezza le disposizioni sugli eventi sportivi contenute nel Decreto Legge 52 del 22.04.2021 attualmente in vigore. Con la proroga al 31 luglio dello stato di emergenza, disposta dal Governo, la tutela della salute pubblica risulta prioritaria rispetto a qualsiasi altra valutazione. La manifestazione si svolgerà, quindi, a porte chiuse, secondo gli stringenti protocolli sanitari previsti da Dorna e dalla Federazione Internazionale di Motociclismo 

Oltre 400 piloti previsti per l’edizione 2021 della Coppa Italia Velocità al via questo weekend in uno dei circuiti più famosi al mondo: il Mugello. Numeri sorprendenti per il primo di quattro appuntamenti, segno che la Federazione Motociclistica Italiana sta lavorando molto bene con i promoter dei trofei Pirelli Cup, Dunlop Cup, Trofeo Italiano Amatori e Yamaha R3 Cup. Non solo attività in pista, in concomitanza con il primo round Coppa Italia arriva il KTM Adventure Roadshow.

Undici griglie che coprono le esigenze di tutti i piloti, dai più esperti a quelli alle prime armi, dando la possibilità di crescere ai giovani piloti della Yamaha R3 Cup e di mettersi in mostra ai piloti 600 e 1000 del Trofeo Amatori, Dunlop Cup e Pirelli Cup.

La Pirelli Cup giunge alla quarta edizione con 67 piloti come sempre divisi tra 600 e 1000. Gamarino e Ruiu, che arrivano dal Campionato Italiano Velocità e  National Trophy, si uniscono alla serie in qualità di wild card. Al termine di ogni gara premiazioni per la classifica assoluta e per le quattro sotto categorie 1000 Superbike, Supercorsa, Diablo Rosso e Diablo oltre alla nuovissima Pirelli Super Open. Nella 600 saranno premiate le sottocategoria Superbike, Supercorsa, Diablo Rosso oltre alla Pirelli Rookies destinata ai piloti under 19 o alla prima esperienza.

Yamaha R3 Cup, nata nel 2016, arriva alla sua sesta stagione. Quattro categorie per il monomarca destinato alle 300 bicilindriche di casa Yamaha, tutte gommate Pirelli, le stesse coperture utilizzate nel mondiale Supersport 300. Anche quest'anno Brera premierà il miglior giro in gara.

Il trofeo monogomma Dunlop Cup si rinnova e vedrà sullo schieramento ben due Campionati distinti, con classifiche, premiazioni e punteggi separati. Alla Dunlop Cup Pro si affiancherà infatti la Dunlop Cup Rookie, entrambe divise in 600 e 1000, con iscrizione piloti che è stata certificata e vagliata dalla FMI in base ai cronometrici registrati. Ogni classe avrà poi, come tradizione, due sottocategorie in relazione all’età: master over 35 e under 35 per le 600, master over 45, under 45 e naked per le 1000. Confermati inoltre i 3 punti bonus sia per il poleman che per l’autore del giro veloce durante le gare, a prescindere dal risultato ottenuto sotto la bandiera a scacchi. La nuova formula ha riscosso enorme successo, con ben 25 iscritti nelle 600 ed addirittura 45 piloti nei 1000.

Il Trofeo Italiano Amatori, che si disputa dal 2005, è ideato e realizzato appositamente per i non professionisti. Novità del 2021 sarà l'evoluzione del Rookie Challenge, per esordienti e piloti meno esperti e veloci che ha letteralmente rivitalizzato le formule nazionali di base nella 1000, viene diviso in due distinte griglie di partenza il Rookie Challenge e il Rookie Challenge Pro. Rookie Challenge che viene replicato nella classe 600 dopo l'enorme successo avuto tra le 1000. I Campionati Rookie si articolano solo su tre prove dando la possibiltà ai Rookie 1000 di arrivare in pista direttamente il sabato mattina con grande risparmio economico e di tempo.

Tutti i piloti e appassionati potranno provare la gamma KTM Adventure 2021 nell'esclusivo KTM Adventure Roadshow in un esclusivo tour guidato scegliendo tra le nuove 1290 SUPER ADVENTURE e 890 ADVENTURE. Tutti gli appassionati saranno accompagnati alla scoperta delle più belle strade che circondano il Circuito del Mugello, potendo ricevere preziosi consigli di guida da parte di istruttori qualificati e approfondimenti tecnici sulle nuove moto. Il tutto in concomitanza con il primo appuntamento 2021 della Coppa Italia. L’iscrizione è obbligatoria e prevede una quota di partecipazione di 50€, che comprende l’assicurazione e un kit di benvenuto. La durata del tour è di circa un’ora. Lo staff e i concessionari KTM vi aspettano, per trascorrere insieme una giornata all’insegna dell’avventura READY TO RACE! (Clicca qui per maggiori info)

Il primo round Coppa Italia Velocità sarà a porte chiuse (aperto ai soli addetti ai lavori), nel pieno rispetto delle normative governative di contrasto alla diffusione del Covid-19 nonché delle linee guida FMI (linee guida FMI covid 19).